Inizio
cover_digitips_04gen
A cura di Redazione

Digitips: qualcuno spia Elon Musk, ecco il nuovo iOS

Puntuale come un orologio svizzero torna Digitips, la rubrica con le migliori notizie dal mondo digital. Questa settimana vedremo (e gusteremo?) dei “mostruosi” panini da McDonald’s, arrivano gli Avatar per il SuperBowl, abbiamo scoperto qualcuno che spia tutti gli spostamenti di Elon Musk e molto altro ancora!

Annuncio

McDonald’s prepara i panini virali di Tik Tok

Si chiamano “Food Frankenstein” e sono una nuova serie di panini che potremo presto trovare, in edizione limitata, nei McDonald’s statunitensi. La particolarità è che si tratta dei panini più “virali” proposti dagli influencer di Tik Tok. Un cambio di paradigma epocale, dove per la prima volta l’azienda che ha introdotto la standardizzazione nel mondo del fast food, sviluppa prodotti richiesti e “votati” direttamente sui social.

mcdonalds-digitips-lgdp
Image Credits: Youtube.com – Canale Tiny Toky

Meta lancia gli avatar per il SuperBowl

Meta sta facendo le cose in grande in occasione del SuperBowl e sta per lanciare dei nuovissimi avatar da utilizzare nelle proprie piattaforme. Su tutti spiccano quelli dedicati alle persone con disabilità, costrette a stare in carrozzina. La particolarità è che proprio in occasione del SuperBowl tutti gli avatar indosseranno, per un tempo limitato, abiti ispirati alle divise ufficiali delle squadre NFL. Ah, se siete interessati, seguiremo l’evento e commenteremo in diretta tutti gli spot ed i brand che saranno presenti durante l’evento. Una piccola anticipazione ve l’avevamo data in questo articolo.

avatar-superbowl-digitips-lgdp
Image Credits: Adweek.com

Arriva iOS 15.4: nuove emoji e lo “sblocco” con la mascherina

Non è ancora stata annunciata la data di uscita, ma è già Apple-mania per il nuovo aggiornamento del sistema iOS, soprattutto per le importanti novità che promette di apportare. Due su tutte: lo sblocco dello schermo con il face id anche se si indossa la mascherina (a patto di avere un apple watch) e una serie di nuove emoji, tra cui “l’uomo incinta”, il “saluto militare”, la “faccina che si scioglie” e molto altro ancora.

apple-ios-154-digitips-lgdp
Image Credits: Pcprofessionale.it

Atari festeggia 50 anni con una serie di NFT

Atari celebra i 50 anni di attività con una sorpresa davvero speciale per tutti i fan: una collezione di NFT chiamata “regali”. Inizialmente gli NFT si presentano come delle immagini di scatole incartate tutte uguali, senza alcuna indicazione sul contenuto. Secondo le prime indiscrezioni gli NFT si suddividono in comuni, rari ed epici e saranno ispirati ai 50 anni di storia di Atari.

nft-atari-digitips-lgdp
Image Credits: Tremplin.Numerique.org

Segue con un Bot i voli di Elon Musk e lui lo paga per smettere

Con l’account “Elon Musk’s Jet” uno studente 19enne ha mostrato al mondo il suo bot, capace di tracciare gli spostamenti dell’eccentrico miliardario sudafricano attraverso un algoritmo di sua invenzione. Elon Musk avrebbe proposto ben 5.000 dollari alla giovane matricola di UFC per cancellare l’account, ma lo studente ha subito fatto una controproposta: 50.000 dollari per smettere di rendere pubbliche le informazioni.

Jack Sweeny, autore dell’algoritmo, ha spiegato che il suo bot è in grado di calcolare il tempo di volo stimato, la posizione, lo Stato, il paese e la città in  cui si trova il transponder di un aereo.

Google svela il nuovo Pixel 6a in un album da colorare

Google ha svelato la realizzazione del suo nuovo smartphone in modo molto particolare: ha nascosto l’indizio all’interno di un album da colorare. L’azienda di Mountain View ha recentemente inviato, a tutti i membri della community Pixel Superfans, un piccolo omaggio con un Nest Audio ed un album da colorare. All’interno, a pagina 16, compare una sorta di indice in cui sono elencati tutti i prodotti mostrati sul libro e, con grande sorpresa, è presente anche il nuovo modello di smartphone.Google ha rilasciato anche una versione digitale ridotta dell’album da colorare, ma la sorpresa è solo nell’edizione cartacea.

google-pixel-6a-digitips-lgdp
Image Credits: Techprincess.it

Spotify rimuove la discografia di Neil Young

Uno scontro tra Neil Young e Joe Rogan ha finito per costringere Spotify a rimuovere dal proprio catalogo tutta la discografia del cantante canadese. Seme della discordia è stata una puntata del podcast di Joe Rogan che, secondo il giudizio del cantante, sarebbe rea di disinformazione in ambito dei vaccini.

Neil Young ha inviato ufficialmente una lettera a Spotify chiedendo di rimuovere la puntata in questione ma, vista l’indifferenza dell’app di streaming musicale, ha allora richiesto la rimozione della propria discografia dal catalogo.

Nella decisione di Spotify ha sicuramente pesato il fatto che il podcast “Joe Rogan Experience” è in assoluto il più votato su Spotify e l’autore ha recentemente firmato un contratto in esclusiva con l’applicazione per la bellezza di 100 milioni di dollari.

L’europa presenta una dichiarazione sui diritti digitali

La commissione europea, il 26 Gennaio, ha presentato una proposta per una Dichiarazione europea su diritti e principi digitali per i prossimi dieci anni. Margrethe Vestager, Vicepresidente esecutiva per Un’Europa pronta per l’era digitale, ha dichiarato: “Vogliamo tecnologie sicure che servano alle persone e che rispettino i nostri diritti e valori. Anche quando siamo online. E vogliamo che tutti abbiano la possibilità di svolgere un ruolo attivo nelle nostre società sempre più digitalizzate. Questa dichiarazione ci fornisce un chiaro punto di riferimento sui diritti e i principi del mondo online”.

I principi esposti sono frutto anche di un confronto attivo con i cittadini, iniziato nel 2021 tramite una consultazione pubblica. L’idea è quella di rendere la dichiarazione una guida e strumento da utilizzare anche nelle relazioni con paesi terzi. Il Parlamento Europeo e il Consiglio discuteranno il progetto di dichiarazione per riuscire ad approvarlo entro l’estate.

ue-digitips-lgdp
Image Credits: Ogieweb.eu

Microsoft punta al metaverso

Dopo l’acquisizione di Activision per 69 miliardi di dollari (puoi leggere questo articolo se sei curioso di sapere come è andata), Microsoft non si ferma ed ora punta a creare una propria versione del metaverso.

Il CEO Satya Nadella ha dichiarato apertamente come il futuro di internet sia l’esperienza immersiva del metaverso e sicuramente Microsoft ne vuole far parte. Un primo passo è stato fatto con lo sviluppo di Mesh, l’ambiente virtuale in cui poter gestire le riunioni di lavoro ed incontri formali.

Ora, grazie proprio all’acquisizione della famosa casa di videogame, Microsoft sarà in grado di integrare un’offerta business alla grafica, flessibilità e creatività del mondo del gaming. Nella corsa al metaverso, c’è anche Microsoft.

microsoft-metaverse-digitips-lgdp
Image Credits: Esportsonline.it

Fallito il progetto per la cryptovaluta di Facebook

Nata come Libra, diventata Diem e ora dismessa. Questo il percorso compiuto dalla cryptovaluta di Facebook. Gli asset ora in mano alla società di Zuckerberg potrebbero presto passare in mano alla Silvergate Bank per 200 milioni.

Grandi aspettative ma, dopo solo pochi mesi, la maggior parte degli investitori (tra cui PayPal, Ebay, e Visa) ha deciso di ad abbandonare la barca a causa delle incertezze e preoccupazioni sull’impatto normativo di una valuta digitale creata dall’allora Facebook. 

Neanche la successiva idea di lanciare uno stablecoin sostenuto dal dollaro americano è riuscito a salvare il progetto.

diem-digitips-lgdp
Image Credits: Notebookcheck.it

La nuova partnership tra Universal Music e Amazon

Merchandising nella piattaforma e-commerce, distribuzione di contenuti esclusivi e la possibilità di utilizzare contenuti originali della casa discografica su Twitch. Questi a grande linee i termini dell’accordo tra Amazon e Universal Music che si propone di migliorare l’esperienza dei fan. Gli utenti premium Amazon Music Unlimited avranno accesso a contenuti musicali in Hd, ultra-hd e in audio spaziale del gigantesco catalogo di Universal Music.

universal-music-amazon-digitips-lgdp
Image Credits: Nerdmovieproductions.it

Carrefour nel Metaverso

Abbiamo appena ritirato le chiavi, è ufficiale: Carrefour è l’orgoglioso proprietario di un bellissimo pezzo di terra nel metaverso”. Con questo messaggio apparso su Twitter la catena di supermercati francese annuncia lo sbarco nel metaverso. L’acquisto si connota all’interno di un progetto di trasformazione digitale dell’impresa, per innovarsi e soprattutto sperimentare nuovi touchpoint con i potenziali clienti.

Musk chiede a McDonald’s di accettare pagamenti in Dogecoin, la risposta del fast food è memorabile

I tweet di Elon Musk tornano ad essere protagonisti e stavolta prendono di mira Mcdonald’s. L’imprenditore ha infatti postato su Twitter un messaggio con scritto “Mangerò un Happy meal in diretta televisiva se McDonald’s accetterà il pagamento in Dogecoin”. Il solo Tweet, grazie alla grande visibilità del miliardario, ha portato alla crescita dell’8% della cryptovaluta. Mc Donald’s dal canto suo ha risposto che “sarebbe successo solo se Tesla avesse accettato i pagamenti in Grimacecoin”, una valuta inventata di colore viola che spesso compare nei video di McDonald’s. Una vera sfida a colpi di tweet.

Arriva la musica nel Metaverso

The Sandbox avvia una collaborazione con Warner Music per portare la musica all’interno del suo metaverso. L’obiettivo è quello di creare un mondo musicale dove gli utenti potranno svolgere tante attività a tema, in una combinazione tra un parco divertimenti e concerti musicali, con i principali artisti della grande casa discografica. Dal canto suo Warner Music, essendo la prima del settore a muoversi verso la realtà virtuale, avrà la possibilità di organizzarsi e stupire gli utenti con numerosi effetti speciali.

warner-sandbox-digitips-lgdp
Image Credits: Crypto-radars.com

Digitips Flash News

Google e Wordle Mania per personalizzare il pannello di ricerca

Google si unisce alla Wordle Mania personalizzando la propria SERP. Ogni volta che un utente cerca la parola “Wordle”, nella parte alta dello schermo apparirà un’animazione a tema.

wordle-google-digitips-lgdp
Image Credits: Techcrunch.com

Meta: l’acquisizione di Kustomer e stata approvata 

meta-digitips-lgdp
Image Credits: Meta.com

Definito, dopo un’approfondita indagine da parte dell’UE l’acquisizione di Kustomer da parte di Meta. La commissione temeva una discriminazione nell’utilizo della sua app di mesagistica da parte dei rivali di Kustomer.

Copre un bug e viene ricompensato da Apple

Si chiama Ryan Pickern ed ha recentemente ricevuto una ricompensa di 100.000 dollari per aver scoperto una falla nei sistemi Apple che avrebbe potuto permettere agli hacker di spiare i proprietari dei MacBook.

apple-digitips-lgdp-1
Image Credits: heconomist.ch

Reels… in 90 secondi

Instagram ha analizzato l’utilizzo dei Reels da parte dei creators e sta lavorando per portare la durata dei video a 90 secondi.

Facebook, niente più video come immagine del profilo

Possiamo dire addio ai video come immagine dei nostri profili Facebook, dal 7 febbraio non sarà più possibile utilizzarli.

Pinterest testa i Pin Idea Highlights

Pinterest sta testando una funzionalità per mettere in evidenza contenuti selezionati. Per ora la funzionalità è disponibile in alcuni account sui dispositivi Android. 

Snapchat aggiunge delle lenti per favorire la visione in AR

Snapchat sviluppa delle nuove lenti speciali per la visione in AR e le utilizza per raccontare un’affascinante storia in occasione del capodanno lunare.

snapchat-social-network-lgdp
Foto di Alok Sharma da Pexels

Instagram, ecco la visualizzazione dei livestream programmate

Adam Mosseri annuncia un’importante novità di Instagram: presto sarà possibile visualizzare la programmazione dei livestream dei nostri profili preferiti. 

Pinterest e l’arredamento AR

Pinterest presenta Try On for Home Decor, un tool che permette agli utenti di posizionare alcuni articoli nella propria abitazione, grazie all’utilizzo della AR.

pinterest-digitips-lgdp
Image Credits: Pinterest.com

Anche per questa settimana finisce qui il nostro viaggio, abbiamo visto tante novità interessanti e tante altre ancora ci aspettano la settimana prossima. Per cui continuate a seguirci e come sempre…

Ci leggiamo presto!

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle venticinquemila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Redazione

redazione@lagazzettadelpubblicitario.it

La Gazzetta del Pubblicitario è una realtà nata nel 2019 dalla voglia di raccontare storie creative legate a brand di successo, o piccole realtà che con un’idea si sono fatte strada tra il grande pubblico: un telescopio puntato verso il mondo pubblicitario, che proverà ad analizzare le parti più interessanti del processo creativo che portano ad una campagna di successo.

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)