Inizio
cover-digitips-24-giugno
A cura di Redazione

Digitips: Che ci fa un pomodoro in un videogame?

Nuova scoppiettante settimana dal mondo digital, vi racconteremo tutte le più grandi novità che siamo riusciti a scoprire spiando le mosse delle grandi Big Tech: anche Apple si deve arrendere al sindacato, Microsoft pensa ai lavoratori in remoto fornendo loro ambienti di svago, svelate le caratteristiche di Telegram Premium, un pomodoro diventa l’indiscusso protagonista di un videogame e molto altro ancora. Siete pronti per le news di questa settimana?

Annuncio

Il sindacato conquista anche Apple

Con 65 voti a favore su 98 totali, per la prima volta uno store Apple si schiera in favore dei sindacati. I dipendenti del punto vendita di Tonwson (Baltimora, Maryland) hanno così fondato la Apple Core Union, il primo sindacato che mira a tutelare i diritti dei lavoratori Apple, contrattare i salari, benefit, organizzazione dei turni, ecc. In controtendenza rispetto agli ultimi anni e dopo altri colossi come Amazon (ne avevamo parlato in questo articolo), ora anche i lavoratori Apple strizzano l’occhio al sindacato.

apple-green-digitips-lgdp
Image Credits: Ecoo.it

In arrivo i videogame su Teams

Microsoft continua ad implementare nuove funzionalità in Teams, presto durante una call potremo… giocare. L’idea sarebbe nata per permettere ai colleghi di potersi sfidare durante le pause delle riunioni online, cercando di ricreare un ambiente di svago anche per chi lavora da remoto. La mossa sembrerebbe essere collegata alla costruzione di un mondo parallelo di Microsoft nel Metaverso, tramite il progetto Mesh.

teams-digitips-lgdp
Image Credits: atlassian.com

File più grandi e download più veloci, ecco Telegram premium

Telegram ha rilasciato la sua versione premium a pagamento, un’applicazione che offre maggiori funzionalità a tutti gli utenti: upload fino a 4GB, download rapidi, limiti dimezzati (ad esempio potremo essere presenti anche in mille canali contemporaneamente), ecc. La versione base resterà comunque gratuita per tutti, mentre il prezzo per la versione premium è di 5,99€ al mese ed al momento è disponibile solo per gli utenti iOS.

telegram-premium-digitips-lgdp
Image Credits: tuttoandroid.it

Metaverso made in Bulgari

Una piattaforma proprietaria realizzata da Experiency, tech studio specializzato in design esperienziale, con l’utilizzo dell’Unreal Engine 5 di Epic Games. È questa la mossa di Bulgari, che quasi a sorpresa entra ufficialmente nel metaverso con una sua piattaforma, ambientata in una Roma futuristica con tanto di Colosseo digitale. L’intento è quello di creare un nuovo touchpoint con i potenziali clienti e fornire loro esperienze esclusive che possano legarli in modo indissolubile al brand. Vi aggiorneremo sui prossimi sviluppi.

bulgari-metaverso-digitips-lgdp
Image Credits: roma.repubblica.it

Mai più scottature grazie all’App dell’OMS

Ovunque sei, tramite la geolocalizzazione, potrai ricevere informazioni sulla pericolosità dei raggi UV della tua zona e le indicazioni per una corretta esposizione al sole. Con l’arrivo dell’estate l’OMS ha lanciato un’app gratuita, SunSmart Global UV, già disponibile per gli utenti iOS e Android, con lo scopo di evitare alle persone scottature e problemi più seri dovuti ai raggi solari. In questo modo… la tintarella è assicurata!

app-oms-digitips-lgdp
Image Credits: Techprincess.it

Ecco il videogame targato Mutti, il protagonista è un pomodoro

Con The Tomato Journey, Mutti lancia la prima campagna dedicata ai mercati internazionali utilizzando lo strumento dell’advergame. Con l’idea creativa firmata AQUEST, l’azienda vuole allo stesso tempo informare ed intrattenere, con un mini-gioco che illustra il ciclo di vita di un pomodoro, dalla semina alla raccolta. L’esperienza è disponibile su tomatojourney.com e si compone di tre diversi livelli di difficoltà. Siete pronti ad imparare davvero tutto sui pomodori?

mutti-pomodori-digitips-lgdp-1
Image Credits: engage.it

Una protesta contro gli NFT, la strana trovata per promuovere NFT

Una protesta per le vie di Manhattan che in realtà… non è una protesta. Questa settimana alcuni manifestanti sono scesi in piazza, armati di cartelli con slogan del tipo “Dio odia gli NFT”. Si è trattato in realtà di una campagna di marketing (divenuta poi virale) del marchio di streetwear The Hundreds, per promuovere la popolare collezione NFT Adam Bomb Squad del cofondatore dell’azienda Bobby Kim. La falsa protesta è stata pianificata anche per alleggerire gli animi ed i toni sulle ultime vicende relative ai mercati NFT e Crypto.

protesta-nft-digitips-lgdp
Image Credits: Adage.com

Zuckerberg svela 3 nuovi visori per il metaverso

Il metaverso si avvicina e Meta, con il suo Project Cambria (ancora super segreto), ha già prenotato un posto in prima fila sul treno verso la Next Big Thing di internet. In attesa di saperne di più, Zuckerberg ha svelato tre nuovi visori per il metaverso: Butterscotch, che garantisce una visione pari ai dieci decimi di una tabella adottata per le visite oculistiche, Holocake 2, capace di adattarsi a qualsiasi tipo di dispositivo e di videogame e Mirror Lake, un paio di occhialini capaci di integrare tutta la tecnologia presente negli altri due dispositivi. Si tratta purtroppo ancora di prodotti sperimentali, che non saranno sul mercato prima del prossimo anno (se invece vuoi conoscere i migliori metaversi funzionanti già oggi, ne avevamo parlato in questo articolo)

visori-metaverso-digitips-lgdp
Image Credits: Techprincess.it

Digitips Flash News

Ue, ecco il nuovo codice di condotta contro la disinformazione

Nuovo codice di condotta da parte dell’Unione Europea contro le fake news e la disinformazione, sono già 33 le aziende che hanno firmato il documento, tra cui Google e Meta.

fakenews-digitips-lgdp
Image Credits: neoconnessi.it

Ecco le note su Instagram

Instagram introduce le note, condivisibili solo con gli amici stretti o con le persone con cui ci si segue a vicenda.

Addio Captcha per gli utenti iOS

Con iOS 16 diremo addio al Captcha, il controllo anti-bot tramite la selezione di determinate immagini prima di compiere determinate azioni

captcha-digitips-lgdp
Image Credits: mozilla.addon.org

Nuovo algoritmo per Facebook

facebook-digitips-lgdp
Image Credits: Pcmag.com

Facebook cambia l’algoritmo per combattere l’emorragia di utenti, con le nuove modifiche somiglierà sempre di più a TikTok come idea di feed

Twitter espanderà i contenuti di lunga durata

Twitter sta testando la pubblicazione di contenuti “lunghi” sul social, con Twitter Notes sarà possibile pubblicare articoli aggirando il limite dei caratteri.

twitter-digitips-lgdp
Image Credits: Aground.com

Anche per questa settimana è davvero tutto dal mondo digital, ma… niente paura, noi della redazione ci siamo già messi al lavoro per selezionare tante nuove notizie appositamente per voi. Per cui continuate a seguirci e, come sempre…

Ci leggiamo presto!

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle venticinquemila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Redazione

redazione@lagazzettadelpubblicitario.it

La Gazzetta del Pubblicitario è una realtà nata nel 2019 dalla voglia di raccontare storie creative legate a brand di successo, o piccole realtà che con un’idea si sono fatte strada tra il grande pubblico: un telescopio puntato verso il mondo pubblicitario, che proverà ad analizzare le parti più interessanti del processo creativo che portano ad una campagna di successo.

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)