Babbo Natale si innamora nel nuovo spot di Posten: un’idea non convenzionale che ha dei precedenti

Avatar photo
30 Novembre 2021
Il tempo di un caffè
+ -

Il nuovo spot natalizio di Posten celebra i 50 anni dalla legalizzazione delle unioni LGBTQ+ in Norvegia riscrivendo il Natale con una toccante favola inclusiva. Il servizio postale norvegese realizza una campagna che ha avuto una grande eco, ma non è la prima volta che stupisce con creatività natalizie davvero fuori dal comune. Nell’articolo vi spieghiamo perché.

Nell’ultimo spot di Posten, il servizio postale norvegese, Babbo Natale si innamora, ma non della signora Claus come potremmo immaginare. 

When Harry met Santa“, è questo il titolo dello spot di quasi quattro minuti realizzato dall’agenzia norvegese POL, diretto da Sacarias Kiusalaas e prodotto da B-Reel Films. 

Racconta la storia d’amore tra Babbo Natale e un uomo di mezza età, Harry. Questa toccante storia d’amore celebra il cinquantesimo anniversario (2022) della legalizzazione delle unioni LGBTQ+ in Norvegia. 

Il presupposto

Tutto comincia quando la notte della vigilia Harry sorprende per caso Babbo Natale intento a lasciare i regali sotto l’albero. Quest’ultimo scappa velocemente su per il camino, ma non prima di scambiare con Harry uno sguardo fugace di profonda attrazione. 

Per tutto l’anno seguente Harry aspetta con impazienza il giorno della vigilia e si prepara per incontrarlo di nuovo. Mentre aspetta, il protagonista si addormenta sul divano, vinto dalla stanchezza, e viene svegliato da Babbo Natale, seduto vicino a lui, che gli sussurra dolcemente: “Stai russando”, facendogli capire che anche lui prova qualcosa. 

Ogni anno Harry, nonostante sia circondato dagli affetti della sua famiglia, non riesce a pensare ad altro che al suo successivo incontro con Babbo Natale. Di vigilia in vigilia i due si avvicinano sempre di più, con Santa Klaus che promette di tornare ogni anno, anche se solo per dei brevi ma emozionanti momenti
Un anno l’uomo sente che non riesce più a stare tutto questo tempo così lontano dall’amato; decide di scrivergli una lettera, indirizzata al polo nord, in cui dichiara tutto il suo amore affermando: “All I want for Christmas is you“.

L’epilogo

La notte della vigilia Harry è vestito di tutto punto, pronto per l’arrivo di Babbo Natale, quando all’improvviso sente suonare il campanello della porta: è un’impiegata delle poste norvegesi che gli consegna dei pacchi regalo. Sconsolato per il mancato arrivo di Babbo Natale, Harry chiude la porta e torna in salotto dove trova ad aspettarlo proprio Santa Klaus, il quale dice: “Quest’anno mi sono fatto dare una mano, così posso stare con te“. Harry lascia subito i pacchetti e i due si scambiano un bacio emozionante e appassionato. La scena si chiede con il claim “Nel 2022 in Norvegia celebriamo 50 anni da quando possiamo amare chiunque vogliamo“.

Il 17 giugno 2022, infatti, la Norvegia festeggia 50 anni dall’abolizione di una legge che proibiva le relazioni dello stesso sesso. 

Quanto ci segui da 1 a Instagram?

Ogni giorno sui nostri social media pubblichiamo notizie esclusive che non puoi trovare sul sito. News, pills, stories e sondaggi per aiutarti a comprendere sempre meglio il mondo del marketing e della pubblicità! Ti basta scegliere a quale canale sei più affezionato e cliccare qui sotto.

Il Natale unconventional firmato Posten

Posten non è nuova a campagne di rivisitazione delle feste natalizie, dove in modo irriverente propongono letture alternative della tradizione.

Lo spot del 2019 ad esempio reinterpreta il momento dell’immacolata concezione, facendoci intuire che il vero padre di Gesù sia in realtà una sorta di postino (naturalmente di Posten) ante litteram

Mentre lo spot dello scorso anno propone una rivisitazione del Natale in chiave politica, con lo scopo di far riflettere sul clima dell’epoca. Nello spot troviamo una versione diversa di Babbo Natale, molto più arrabbiata e “stranamente” somigliante a Donald Trump che twitta contro Posten per avergli tolto il lavoro.

La direttrice del marketing di Posten, Monica Solberg, ha dichiarato: “È bello vedere come siamo riusciti a creare una nuova tradizione in Posten, guardando alle istituzioni natalizie e al folklore da punti di vista diversi, realizzando spot natalizi ogni anno. E quale modo migliore per superare il Babbo Natale “arrabbiato” dell’anno scorso che con l’amore puro di quest’anno”. 

È stato un anno difficile per tutti“, continua Solberg, “Tra la pandemia, la crisi climatica, la crisi dei rifugiati e altro ancora. Quest’anno volevamo raccontare una storia d’amore. Una celebrazione del fatto che in Norvegia possiamo amare chi vogliamo nonostante tutto ciò che di male succede nel mondo“.

Questo spot è un riuscitissimo esempio di inclusione, non solo a livello aziendale, come sottolinea Solberg, spiegando come Posten sia un ambiente inclusivo, con grande diversità e sempre aperto al cambiamento e al rinnovamento. Le campagne spesso incentrate su temi legati alla sfera collettiva mostrano come, nella cultura d’impresa di Posten, valori come i diritti civili e sociali occupino un posto di assoluto rilievo.

Il Natale è un momento da passare con i propri cari e con le persone che amiamo, un amore che appartiene a tutti a prescindere dagli orientamenti sessuali. 

Ci leggiamo presto!

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle quarantamila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Avatar photo
Mi chiamo Francesco e sono nato e cresciuto a Roma. Copywriter, metallaro, grande appassionato di marketing e pubblicità, sport (provo ogni tanto a giocare a pallavolo) e di tutto ciò che è commestibile, specialmente se dolce!

Potrebbe piacerti anche

+ -
+ -
+ -
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie. Cliccando su rifiuta o chiudendo il banner si rifiutano tutti i cookie. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie attivare.
Cerca tra gli articoli
Control Center
Dark mode
Segnalibri
Notifiche
Cookies

Ehi lettore!

Tutte le domeniche alle 09:00 quasi 3.000 iscritti ricevono la nostra newsletter settimanale.

Cosa contiene? Un recap del meglio della settimana che potresti aver perso e 2 speciali inediti direttamente dalla nostra redazione. Un ambiente più intimo per chi vuole approfondire le tematiche dell’advertising. Unisciti a colleghi e appassionati e accompagna nel modo giusto la tua tazza di caffè.

Ti aspettiamo dentro!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)
E come sempre, ci leggiamo presto!
Grazie per essere entrato nel pianeta Gazzetta! Ci leggiamo Domenica!

Ehi lettore!

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

Se ti è piaciuto l’articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra newsletter con un semplice passaggio qui sotto!

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana, ogni domenica.

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)
E come sempre, ci leggiamo presto!

Focus

Ragione e sentimento, matematica e grandi intuizioni: il marketing come non ve lo hanno ancora raccontato.

Il canale di comunicazione del XXI secolo è un ecosistema sempre più vasto. Proviamo a renderlo più familiare facendo chiarezza.

Senza una punta di genio la pubblicità sarebbe solo cronaca. Fortunatamente, il mondo dell’advertising abbonda di effetti speciali, colori e grandissime menti!