Addio a Raffaella Carrà: icona del piccolo schermo, diva in pubblicità

Avatar photo
6 Luglio 2021
Il tempo di un caffè
+ -

Si è spenta ieri, a 78 anni, Raffaella Carrà: soubrette e ballerina, attrice, cantante, presentatrice e una delle donne più amate dagli italiani e dal mondo dello spettacolo internazionale. Iconico caschetto biondo, mosse di ballo copiate da intere generazioni e una classe e un’intelligenza fuori dal comune: la ricordiamo insieme con l’occhio del pubblicitario ripercorrendo alcune delle campagne più famose che l’hanno vista protagonista negli anni.

LA STORIA DELLA TELEVISIONE

Raffaella Maria Roberta Pelloni nasce a Bologna nel 1943 e debutta in televisione pochi anni dopo, nel 1961; il vero successo arriva nel 1970 con la sua partecipazione a Canzonissima dove diventa a tutti gli effetti la prima showgirl della tv dell’epoca.

Icona di stile, fu la prima donna a “osare” con completi definiti, per il tempo, trasgressivi e a mostrare una forte emancipazione che la portò a essere apprezzata sia dal pubblico femminile che da quello maschile. Raffaella Carrà è ricordata in tutto il mondo per essere la “regina della televisione“: un canale massmediatico inteso in termini che purtroppo non esistono più: garbato, mai volgare e soprattutto fondato sul talento puro dei protagonisti e sull’intrattenimento genuino.

Una donna bellissima, Raffaella Carrà, il cui inconfondibile caschetto biondo ha segnato la moda e le pettinature degli anni ’60 e ’70: impegnata socialmente e sempre educata e frizzante nei programmi in cui ha partecipato o condotto, è stata anche protagonista di numerose campagne pubblicitarie che hanno contribuito a portarla nell’Olimpo delle personalità pubbliche più influenti del nostro paese. Ripercorriamo brevemente le più celebri.

SCAVOLINI – 1984

Un classico, il cult che portò in auge il claim “la più amata dagli italiani“. Nessuno slogan fu mai pronunciato da persona più adatta: alla fine è diventata proprio Raffaella Carrà la più amata dagli italiani e non solo.

BUONDÌ MOTTA – 1988

Famosissimo lo spot che vede Raffaella Carrà testimonial del Buondì Motta, una delle prime merendine confezionate a prendere piede tra le colazioni delle famiglie italiane.

VALLEVERDE – 1998

https://www.youtube.com/watch?v=EYNmjOI3Z9U

Chi meglio di una ballerina scatenata come Raffaella Carrà poteva fare da testimonial per una brand di calzature made in Italy rinomato e al tempo conosciuto da tutti?

TIM – 2011

Forse non tutti si ricordano della serie di spot Tim che vedeva la collaborazione di Neri Marcorè e Raffaella Carrà nella ricostruzione della storia in costume, con la colonna sonora remixata di “A far l’amore comincia tu” cantata dalla showgirl bolognese.

SAMSUNG GALAXY S4 – 2013

La carriera da testimonial di Raffaella Carrà, però, non si ferma alle sole campagne e agli spot. Nel 2013, infatti, è stata protagonista del party di lancio italiano del telefono Samsung Galaxy S4 in compagnia di Alessandro Cattelan, che l’ha intervistata e ha ripercorso con lei le tappe più importanti della sua carriera televisiva.

ROMPERE I TABÙ

Raffaella Carrà non è solo stata protagonista di spot, pubblicità e programmi televisivi: la sua immagine, negli anni ’60 e ’70, ha contribuito all’emancipazione di moltissime donne. In un’epoca in cui mostrare le caviglie o l’ombelico era considerato sconveniente e poco raffinato, la showgirl si divertiva a ballare e cantare con estrema femminilità e classe.

Erano anni in cui la figura femminile stava piano piano emergendo e rompendo alcuni dei tabù che la vedevano relegata su un piano inferiore rispetto agli uomini: basti pensare che mentre la Carrà faceva la sua prima apparizione in televisione, le donne avevano ottenuto il diritto di voto da solo quindici anni e poco tempo dopo un timido Renato Zero si esibiva in costumi eccentrici e, per l’epoca, effemminati.

Erano sicuramente una televisione e una pubblicità diverse da quelle a cui siamo abituati oggi: mai volgari e che puntavano su un pubblico di famiglie che si ritrovava la sera sul divano per intrattenersi in modo sano.

A dimostrazione della genuinità di Raffaella Carrà, la troviamo spesso impegnata nel sociale e disponibile a collaborare con diversi artisti non prendendosi mai troppo sul serio: iconica la collaborazione che risale al 2006 in cui ha partecipato con Tiziano Ferro a una delle hit che almeno tutti una volta abbiamo cantato.

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle quarantamila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Sicuramente tutto il mondo ricorderà Raffaella Carrà per sempre come icona storica che ha cambiato le regole della televisione e del mondo dello spettacolo, così come il suo caschetto biondo e perfettamente liscio rimarrà impresso nella mente di milioni di persone.

Ci leggiamo presto!

Avatar photo
Tutto è iniziato con una tesi sul cinema noir, forse perché il mio essere è ben rappresentato da un’immaginaria colazione tra Montalbano e Tim Burton. Oggi sono content creator, autrice e social media manager. I videogiochi sono l’amore della mia vita: ho una libreria con circa 130 titoli in edizione fisica che è il mio tesoro. Non saprei immaginare un’esistenza senza di loro e nemmeno voglio provarci, in effetti.

Potrebbe piacerti anche

+ -
+ -
+ -
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie. Cliccando su rifiuta o chiudendo il banner si rifiutano tutti i cookie. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie attivare.
Cerca tra gli articoli
Control Center
Dark mode
Segnalibri
Notifiche
Cookies

Ehi lettore!

Tutte le domeniche alle 09:00 quasi 3.000 iscritti ricevono la nostra newsletter settimanale.

Cosa contiene? Un recap del meglio della settimana che potresti aver perso e 2 speciali inediti direttamente dalla nostra redazione. Un ambiente più intimo per chi vuole approfondire le tematiche dell’advertising. Unisciti a colleghi e appassionati e accompagna nel modo giusto la tua tazza di caffè.

Ti aspettiamo dentro!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)
E come sempre, ci leggiamo presto!
Grazie per essere entrato nel pianeta Gazzetta! Ci leggiamo Domenica!

Ehi lettore!

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

Se ti è piaciuto l’articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra newsletter con un semplice passaggio qui sotto!

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana, ogni domenica.

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)
E come sempre, ci leggiamo presto!

Focus

Ragione e sentimento, matematica e grandi intuizioni: il marketing come non ve lo hanno ancora raccontato.

Il canale di comunicazione del XXI secolo è un ecosistema sempre più vasto. Proviamo a renderlo più familiare facendo chiarezza.

Senza una punta di genio la pubblicità sarebbe solo cronaca. Fortunatamente, il mondo dell’advertising abbonda di effetti speciali, colori e grandissime menti!