Inizio
ita airways san valentino
A cura di Benedetta Romano

Le migliori campagne pubblicitarie italiane per San Valentino 2022

Dagli spot alle campagne sui social, quest’anno le iniziative di marketing dei brand in occasione di San Valentino non sono state numerose nel panorama pubblicitario italiano. Tuttavia, se fiori, cioccolatini e gioielli continuano a farla da padrone, per fortuna, almeno in alcuni casi, ci hanno messo un po’ di creatività.

Annuncio

Sii infedele a San Valentino

La campagna di Colvin, start-up innovativa dei fiori a domicilio, non incita al tradimento del proprio partner nel giorno di San Valentino, come potrebbe a prima vista sembrare. Il claim provocatorio è da intendersi, piuttosto, come un invito ad abbandonare le convenzioni legate a questa festività, espresso attraverso tre spot. Il primo consiglia di celebrare l’amore ogni altro giorno dell’anno; il secondo di festeggiare “con chi vuoi e a modo tuo”; il terzo di ribaltare gli stereotipi di genere. Regalare fiori a San Valentino è certamente un cliché, ma la campagna di Colvin, realizzata dall’agenzia Officer&Gentleman riesce sorprendentemente a svecchiare l’intera faccenda.

Dillo con uno spazzolino

I brand nel settore della gioielleria sono sicuramente tra i più coinvolti dalla festa di San Valentino, ma non tutti riescono ad affrontare il tema con creatività. Stroili ci prova con questo spot che, pur non uscendo dai canoni della classica coppia eterossessuale giovane e bella, tenta di comunicare qualcosa che va oltre il romanticismo scontato e dolciastro tipico di un simile setting: il vero regalo non sono i gioielli (che comunque non mancano), ma la gioia di cominciare un futuro insieme, simboleggiato da uno spazzolino rigorosamente rosa che lei (e chi altri sennò) trova a casa di lui, e che lì rimarrà, come lei, del resto; insomma, non dovrà più portarselo da casa.

Eh?

Se lo spot di Stroili non esce troppo dal seminato, riesce comunque a raccontare una storia. È più oscuro, invece, quello realizzato per San Valentino da un altro brand di gioielli, Morellato. Forse non lo abbiamo colto, eppure, pur cercando di decifrare gli elementi presenti nello spot, come il quadro di una donna spiaggiata sotto all’ombrellone e la chitarra regalo del padre, non riusciamo a capire che cosa stia cercando di dirci. Quel che è certo è che la protagonista sembra contenta di ricevere il pacchettino regalo contente, si presuppone, un gioiello. Questo, al contrario del resto, è molto chiaro.

Anche meno

Fa un po’ ridere, ma forse non volontariamente, lo spot per San Valentino di PhotoSì, sito italiano per la stampa di fotografie, fotolibri e altri gadget personalizzati con le proprie foto. Se l’idea regalo suggerita è certamente simpatica, il “” pronunciato da lui nel finale è un po’ troppo, troppo convinto, per esprimere gioia genuina. Ciò che esprime è piuttosto il sollievo di un uomo distrutto dall’obbligo di fare un regalo decente a San Valentino, e che, anche quest’anno, è riuscito a sfangarla.

Dillo in modalità aereo

Non è stato certo uno scambio amoroso di paroline dolci quello avvenuto sui social tra ITA Airways e Ryanair nei giorni scorsi. Eppure, lo spirito di San Valentino non ha risparmiato ITA che, per l’occasione, ha pubblicato sui propri canali un video realizzato dall’agenzia We Are Social. Il messaggio è piuttosto lineare: i momenti di intimità sono spesso compromessi dal fatto che le parti della coppia smanettano sugli smartphone, anziché dedicarsi ad altro, in compagnia. “Quest’anno – scrive ITA su LinkedIn – vogliamo invitare le persone ad approfittare del giorno di San Valentino per ricreare l’atmosfera di complicità che si trova durante un volo, impostando lo smartphone in Modalità Aereo”. Se l’idea non è delle più brillanti, il video decisamente ben fatto e la rappresentazione inclusiva della coppia, rende la campagna di ITA piacevole ed interessante.

Dillo in ascensore

In vista di San Valentino, il primo spot della campagna pubblicitaria di Vodafone, firmata dall’agenzia Utopia, vede Cattelan in ascensore. Ci sono anche una ragazza e una montagna di pacchetti rossi che rappresentano i Giga illimitati per i clienti Vodafone mobile, in regalo il 14 e il 15 febbraio. La ragazza, che ha già Vodafone Infinito e a cui quindi i Giga gratis non servono, è contenta lo stesso perché comunque riceverà gratis tre mesi di Netflix. Lo spot si chiude quando salgono in ascensore le inquietanti guardie di Squid Game, popolare serie TV disponibile proprio su Netflix.

Dillo in 12 parole

In occasione di San Valentino, 12oz, brand italiano di caffè to go, ha avviato sui propri social un’iniziativa chiamata #12ozOfLove. Il nome del marchio è infatti l’abbreviazione di “12 once”, ovvero il volume del classico bicchiere di carta per il caffè da asporto, molto comune negli States. La campagna, realizzata dall’agenzia GEM, ha chiesto agli utenti di inviare sulla pagina Instagram del brand messaggi d’amore di 12 parole, che verranno trasformati in brevi videoclip trasmessi su un maxi-schermo in Piazza Duomo a Milano: un’iniziativa di marketing piuttosto originale per coinvolgere e incuriosire il pubblico.

Dillo al Napoli

Amore” è la parola che la squadra di calcio del Napoli ha scelto per presentare la nuova maglia del club. Sulla maglietta sono raffigurate delle fiamme che, dal basso, ardono verso l’alto giocando su diverse sfumature dell’iconico azzurro. La strategia di marketing del club partenopeo ha sfruttato la festa di San Valentino per promuovere il prodotto, proponendo un’idea regalo originale, perfetta per gli innamorati…del Napoli, almeno.

Dillo con un Bacio

I Baci Perugina sono un classicone di San Valentino. Quest’anno, in occasione del suo centenario, la leva di marketing adottata dal brand è stata quella della collaborazione con un altro brand forte, nientemeno che Dolce e Gabbana, per realizzare nuove edizioni celebrative dell’iconico cioccolatino.

In particolare, per San Valentino, è stata realizzata una collezione di cioccolatini speciali, ricoperti di glassa rossa e arricchiti da cristalli di lampone. Slurp.

Ci siamo persi qualcosa? Scrivici per segnalarci spot, pubblicità, campagne social di San Valentino che ti hanno colpito (nel bene e nel male).

Ci leggiamo presto!

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle venticinquemila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Benedetta Romano

benedetta@lagazzettadelpubblicitario.it

Dottoressa… in neuro-filosofia (sì, esiste, ed è anche un ottimo argomento di conversazione), il mio lavoro di ricerca riguarda le emozioni, e come influenzano in modo in cui pensiamo, soprattutto nell’ambito della comunicazione scientifica e politica. Leggo più di quanto scrivo, ma cerco costantemente di fare il contrario. Credo nella connessione tra gli esseri, non solo umani, e coltivo gratitudine (ho provato coi pomodori, ma niente).

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)