Adidas punta alla Gen Z “nascondendo” le maglie dei Mondiali

Avatar photo
22 Settembre 2022
Il tempo di un caffè
+ -

Attraverso una campagna mirata alla generazione più “cercata” del momento il marchio tedesco svela i kit delle Nazionali

Nonostante l’Italia non prenderà parte alla competizione internazionale, i Mondiali d’inverno in Qatar stanno arrivando e Adidas ha deciso di svelare i kit ufficiali che le selezioni di ogni Paese indosseranno. Lo fa con un occhio alla Gen Z, quella che la grande industria del pallone guarda con più interesse, in quanto fruitori del futuro. Non è una novità che il calcio, così come ogni altro sport, stia cercando nuove strade e nuove soluzioni per attrarre i più giovani, sempre più distanti dalla fruizione tradizionale che ha da sempre accompagnato questo gioco.

Adidas-FifaWorldCup
Credit: Adidas

Infatti, invece che presentare i kit con uno spot istituzionale o con campagne classiche che hanno contraddistinto quelle degli scorsi appuntamenti, Adidas ha deciso di nascondere le nuove maglie all’interno dei luoghi più caratteristici della singola nazione e di farle indossare a influencer e personaggi noti ai più giovani. L’iniziativa, scardinando i principi della classica conferenza di presentazione, punta a coinvolgere i fan in una ricerca attiva della maglia in contesti a lui più familiari e dinamici.

Spagna, Messico e Giappone x Adidas

È così infatti che le divise della Spagna vengono indossate da due gamers che giocano a Fifa online. Lo spot viene ripreso da Ferran Torres e Pedri, stelline della divisione Roja, che in un breve scambio di messaggi si dicono increduli di essersi persi la presentazione della divisa.
Ci si sposta in Messico, dove la maglia è indossata dallo chef del “miglior tacos in Mexico city”.
Menzione speciale per il Giappone, dove la maglia si nasconde tra i personaggi di un’edizione speciale dei manga più in voga tra i giovani, Blue Lock e Gian Killing.
Proprio la maglia della nazionale del Sol Levante è stata frutto di una collaborazione particolare tra il marchio tedesco e i produttori di fumetti già citati. La texture invece si ispira al corvo a tre zampe origami, simbolo del paese, richiamando anche il tema dell’identità culturale. Il risultato è stato particolarmente apprezzato tanto da produrre una mostra visitabile presso l’Adidas Brand Center del Rayard Miyashita Park di Tokyo.

Adidas-FifaWorldCup
Credit: Adidas

Nascondere e svelare

Adidas ha nascosto questi indizi negli scorsi mesi coltivando l’hype e facendo crescere l’attesa sulle nuove divise ufficiali. Ai fans è stato lasciato l’onere di raccogliere gli indizi. Uno spot creato in collaborazione con l’agenzia inglese TBWA ha svelato che l’azienda tedesca era dietro all’iniziativa. Oltre alla creatività sottesa, questa campagna mostra che l’attesa è quasi finita è i mondiali più controversi della storia stanno per avere inizio.

Ci leggiamo presto!

Image credits cover: Adidas

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle quarantamila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Avatar photo
La Gazzetta del Pubblicitario è una realtà nata nel 2019 dalla voglia di raccontare storie creative legate a brand di successo, o piccole realtà che con un’idea si sono fatte strada tra il grande pubblico: un telescopio puntato verso il mondo pubblicitario, che proverà ad analizzare le parti più interessanti del processo creativo che portano ad una campagna di successo.

Potrebbe piacerti anche

+ -
+ -
+ -
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie. Cliccando su rifiuta o chiudendo il banner si rifiutano tutti i cookie. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie attivare.
Cerca tra gli articoli
Control Center
Dark mode
Segnalibri
Notifiche
Cookies

Ehi lettore!

Tutte le domeniche alle 09:00 quasi 3.000 iscritti ricevono la nostra newsletter settimanale.

Cosa contiene? Un recap del meglio della settimana che potresti aver perso e 2 speciali inediti direttamente dalla nostra redazione. Un ambiente più intimo per chi vuole approfondire le tematiche dell’advertising. Unisciti a colleghi e appassionati e accompagna nel modo giusto la tua tazza di caffè.

Ti aspettiamo dentro!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)
E come sempre, ci leggiamo presto!
Grazie per essere entrato nel pianeta Gazzetta! Ci leggiamo Domenica!

Ehi lettore!

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

Se ti è piaciuto l’articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra newsletter con un semplice passaggio qui sotto!

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana, ogni domenica.

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)
E come sempre, ci leggiamo presto!

Focus

Ragione e sentimento, matematica e grandi intuizioni: il marketing come non ve lo hanno ancora raccontato.

Il canale di comunicazione del XXI secolo è un ecosistema sempre più vasto. Proviamo a renderlo più familiare facendo chiarezza.

Senza una punta di genio la pubblicità sarebbe solo cronaca. Fortunatamente, il mondo dell’advertising abbonda di effetti speciali, colori e grandissime menti!