|

Capodanno lunare, il film di Apple ambientato nel 1987 con… lo smartphone

Avatar photo
24 Gennaio 2023
Il tempo di un caffè

L’ultimo cortometraggio Apple, interamente girato attraverso iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max, lancia un messaggio sulla forza delle proprie passioni

Sperimentare il cinema secondo Apple

A pochi giorni dalle celebrazioni per il nuovo Capodanno lunare cinese, tenutosi quest’anno il 22 gennaio, Apple ha deciso per la sesta volta di celebrare l’atteso anno del coniglio con il lancio di un cortometraggio interamente girato con l’ultimo iPhone 14 Pro.

Si intitola “Through the Five Passes” ed è stato ideato da TBWA\Media Arts Lab Shanghai e girato dal pluripremiato regista Peng Fei (noto principalmente per il film ‘The taste of Rice Flower’), il quale ha dovuto adattare le riprese per sfruttare le nuove potenzialità del marchio, come la sensibilità della camera alla luce o il sistema cinematic mode per la qualità delle immagini in movimento.

The making of “Through the Five Passes”.

Il film segue il successo dei cinque corti precedenti, rilasciati fin dal 2018 per celebrare il Capodanno cinese: “Three Minutes” (2018), “The Bucket” (2019), “Daughter” (2020), “Nian” (2021), fino alla sorprendente sceneggiatura di “The Comeback”, il quale ha vinto numerosi premi, tra cui i Cannes Lions e il Tribeca Film Festival. I film vengono distribuiti ogni anno attraverso i tradizionali media a pagamento cinesi, e online a Hong Kong e Taiwan, oltre che su YouTube provvisti di sottotitoli inglesi per gli Stati Uniti.

Quanto ci segui da 1 a Instagram?

Ogni giorno sui nostri social media pubblichiamo notizie esclusive che non puoi trovare sul sito. News, pills, stories e sondaggi per aiutarti a comprendere sempre meglio il mondo del marketing e della pubblicità! Ti basta scegliere a quale canale sei più affezionato e cliccare qui sotto.

L’ultimo iPhone 14 per celebrare una delle arti più antiche

Tratto in realtà da una nota opera giapponese del XIV secolo, un’arte particolarmente sentita all’interno del Paese, “Through the Five Passes” narra in circa 18 minuti la storia di un giovane artista, Gu, che si prepara per l’esibizione più importante della sua vita. La scelta audace di ambientare il film in un periodo antecedente gli smartphone (1987) ha concesso una maggior immersione da parte dello spettatore permettendogli di dimenticare, almeno temporaneamente, la natura pubblicitaria del corto.

Attraverso scorci della sua attesa dietro alle quinte e importanti flashback della vita di Gu, fatti di fatica, sofferenza, ma anche tanto amore e passione, pochi minuti sono sufficienti per percepire la forza d’animo e la resilienza di colui che solo alla fine verrà rivelato come il vero eroe, poiché affronta qualsiasi ostacolo per riuscire a vincere la battaglia più importante: quella contro sé stesso. Un messaggio semplice ma estremamente potente, dedicato “a coloro che affrontano i propri passi“, come ricorda la frase finale del film.

“Through the Five Passes”

“Combinando scene d’azione drammatiche con forti performance emotive, il film mira a rinvigorire questa antica forma d’arte e infondere un senso di speranza – con il messaggio che finché persistiamo, i nostri sogni vivranno”, descrive Apple.

Un investimento atipico e sicuramente poco economico per il colosso Apple, che tuttavia sembra aver individuato nel mercato cinese il perfetto target per questo tipo di lancio: secondo un rapporto di Counterpoint Research sembra infatti che a ottobre del 2022 l’azienda abbia raggiunto in Cina la sua quota di mercato più alta di sempre (25%) con il lancio del suo iPhone 14 Pro, dove un dispositivo su quattro tra quelli venduti appartiene proprio al colosso tecnologico.

Entra a far parte del nostro canale Telegram!

Ogni giorno news, riflessioni, approfondimenti e tanto altro in esclusiva per la nostra community.

Ci leggiamo presto!

A cura di
Avatar photo
Gazzetta PRO