|

British Airways: 500 facce della stessa campagna

Avatar photo
25 Ottobre 2022
Il tempo di un caffè

La nuova campagna lanciata dalla compagnia aerea di bandiera rivisita in modo creativo le ragioni che ci spingono a viaggiare.

La compagnia di bandiera British Airways lancia una nuova e creativa campagna in collaborazione all’agenzia Uncommon, al suo primo lavoro con l’azienda. L’idea, declinata in maniera emozionante e giocosa, riprende il classico form che arriva ai passeggeri post volo, per chiedere la valutazione e le ragioni del viaggio e che serve sostanzialmente all’azienda per ottenere dati. Le risposte più frequenti, che ormai abbiamo imparato a conoscere, rispondono sempre a due ambiti: motivazioni di tipo lavorativo oppure visite di piacere. British Airways rivisita in maniera creativa questo modello e propone di volta in volta una terza via, indagando le ragioni uniche e speciali che riguardano i viaggi dei suoi clienti.

Tutte le ragioni dei nostri viaggi

La campagna, denominata A British Original, si concentra sull’unicità e l’originalità delle risposte dei suoi passeggeri e permette alla compagnia di entrare emotivamente nelle scelte dei propri consumatori. Non esiste una risposta unica anzi, tutte le motivazioni possono essere differenti ogni volta, a seconda del momento. In questo modo British Airways riesce a differenziarsi, trasferendo in qualche modo l’originalità delle motivazioni dei suoi passeggeri nella scelta stessa della compagnia.

Questa semplice e piccola idea creativa è stata declinata in oltre 500 diverse applicazioni: tra stampa e digital OOH il messaggio viene trasmesso attraverso un semplice copy che ricalca il classico form, composto dalle due risposte più usate, sempre le stesse, e di volta in volta una terza possibilità. Un’altra particolarità della campagna è data dal fatto che, in certi casi, le pubblicità si adatteranno al luogo, alle news o al tempo, andando a costituire di fatto una sorta di real time marketing.

Credits: Mediashotz

A completare l’attivazione sono stati girati 32 short films da 20 secondi ciascuno, che esplorano in maniera coinvolgente e piacevole tutte queste ragioni. Come ad esempio in Aunthood, dove in pochi secondi ci viene trasmessa tutta l’emozione di un viaggio fatto perché si è diventati zia. Oppure in un altro video che riprende due uomini, padre e figlio, mentre corrono sulla riva del mare divertendosi. È semplice immaginare la ragione del loro viaggio: per essere ancora una volta un papà “divertente”.

British Airways ha deciso di investire parecchio in questa campagna concepita insieme all’agenzia Uncommon, che si è aggiudicata la gestione della strategia comunicativa un anno fa e ha scalzato un gigante come WPP, che la seguiva dal 2017. È un periodo non semplice per le compagnie aeree di tutto il mondo, che hanno affrontato prima la pandemia e ultimamente stanno vivendo periodi incerti fatti di scioperi e cancellazioni. Attraverso l’iniziativa British Airways rinnova il suo impegno e celebra in maniera unica i suoi clienti. La campagna avrà una risonanza molto ampia e apparirà su tutti i mezzi dalla TV, ai canali social della compagnia e attraverso numerose applicazioni OOH. Avrà anche uno spazio importante sui più importanti siti all’esterno come il Piccadilly Lights e l’aeroporto di Heartrow.

Ci leggiamo presto!

Entra a far parte del nostro canale Telegram!

Ogni giorno news, riflessioni, approfondimenti e tanto altro in esclusiva per la nostra community.

Image credits cover: Marketing Beat

Avatar photo
La Gazzetta del Pubblicitario è una realtà nata nel 2019 dalla voglia di raccontare storie creative legate a brand di successo, o piccole realtà che con un’idea si sono fatte strada tra il grande pubblico: un telescopio puntato verso il mondo pubblicitario, che proverà ad analizzare le parti più interessanti del processo creativo che portano ad una campagna di successo.