Burger King “griglia” McDonald’s sui manifesti

Avatar photo
8 Luglio 2022
Praticamente uno snack
+ -

Burger King lancia una campagna minimalista esaltando la cottura alla griglia della sua carne e prendendo di mira i competitor come McDonald’s e Kfc

Cosa differenzia i panini di Burger King da quelli di McDonald’s o dai prodotti di Kfc? La griglia. O meglio: la qualità e i segni che questa lascia direttamente sulla carne. E’ partita da qui la campagna minimalista curata dall’agenzia Bbh per Burker King in Inghilterra andando a stuzzicare direttamente i competitor. Velenosamente essenziale.

Il manifesto con Kfc

MANIFESTI MINIMALISTI

Ecco, dunque, che sono stati realizzati dei manifesti dalla grafica semplice ma curata e il messaggio tagliente. “Solo un clown si dimenticherebbe di queste linee” oppure “alcuni colonnelli non si sono guadagnati i gradi” (giocando sul doppio significato di stripes in inglese) sono i messaggi inseriti proprio nelle linee che richiamano quelle della griglia sul Burger. Destinatari, nemmeno troppo velati vista la presenza dei marchi sono McDonald’s e Kfc con le rispettive mascotte.

Lo Stranger Menù di Bruger King in Brasile

LINEE CHE SONO ICONICHE

“Da 60 anni le linee delle nostre griglie sono iconiche – le parole di Soco Nunez De Cela, direttore della comunicazione di Burker King in Inghilterra. “Valgono quanto il Whooper ed è bello sottolinearne l’importanza con Bbh che è stata bravissima a lavorare sul concetto di qualità superiore”. “Il mondo deve sapere – gli fa eco Felipe Serradourada Guimaraes, direttore creativo di Bbh – che ogni singolo panino deve passare diverse analisi si qualità anche sulle linee della griglia. Deve averle

Burger King di Leicester Square a Londra

LE MAGLIETTE A LONDRA

Oltre ai manifesti la campagna riguarderà anche il packaging di alcune confezioni a tiratura limitata nel mese di luglio. Le grafiche, inoltre, saranno riprodotte sulle magliette dei dipendenti del Burker King a Leicester Square di Londra oltre ad una diffusione nazionale diffusa da Iprospect.

Ci leggiamo presto!

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle quarantamila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Avatar photo
Dicono che io faccia il giornalista ma in realtà inseguo solo da sempre la mia curiosità. Sollazzo e affanno perpetui. Ogni racconto ha il suo vestito: cerco di tagliarlo e cucirlo rendendogli semplicemente onore. Ironia e capacità di non prendersi troppo sul serio sono due bussole che tendo a non lasciare fuori dalla mia bisaccia.

Potrebbe piacerti anche

Gazzetta x Brandy
+ -
+ -
+ -
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie. Cliccando su rifiuta o chiudendo il banner si rifiutano tutti i cookie. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie attivare.
Cerca tra gli articoli
Control Center
Dark mode
Segnalibri
Notifiche
Cookies

Ehi lettore!

Tutte le domeniche alle 09:00 quasi 3.000 iscritti ricevono la nostra newsletter settimanale.

Cosa contiene? Un recap del meglio della settimana che potresti aver perso e 2 speciali inediti direttamente dalla nostra redazione. Un ambiente più intimo per chi vuole approfondire le tematiche dell’advertising. Unisciti a colleghi e appassionati e accompagna nel modo giusto la tua tazza di caffè.

Ti aspettiamo dentro!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)
E come sempre, ci leggiamo presto!
Grazie per essere entrato nel pianeta Gazzetta! Ci leggiamo Domenica!

Ehi lettore!

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

Se ti è piaciuto l’articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra newsletter con un semplice passaggio qui sotto!

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana, ogni domenica.

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)
E come sempre, ci leggiamo presto!

Focus

Ragione e sentimento, matematica e grandi intuizioni: il marketing come non ve lo hanno ancora raccontato.

Il canale di comunicazione del XXI secolo è un ecosistema sempre più vasto. Proviamo a renderlo più familiare facendo chiarezza.

Senza una punta di genio la pubblicità sarebbe solo cronaca. Fortunatamente, il mondo dell’advertising abbonda di effetti speciali, colori e grandissime menti!