|

Super Bowl, Pringles torna con il suo braccio incastrato nel tubo

Avatar photo
30 Gennaio 2023
Il tempo di un caffè

Per la 57° edizione dell’evento sportivo, il noto brand di patatine mette di nuovo al centro l’iconico packaging a forma di tubo, in uno spot sinestetico che ha come protagonista la popstar Meghan Trainor

Pringles si riconferma tra i veterani del Super Bowl 2023 e tira ancora fuori l’ironia tipica della sua comunicazione (ve ne avevamo parlato qualche tempo fa). Nella 57° edizione, a fare da protagonista è la popstar Meghan Trainor, che in un teaser di 15 secondi trasporta gli spettatori in una sinestesia firmata Pringles.

Lo spot

Ad aprire lo spot è Meghan Trainor in una location da sogno: un appartamento di lusso con vista altrettanto spettacolare. La popstar balla mentre registra un video con il suo smartphone, tenendo in mano una patatina e in primo piano l’ormai iconico tubo di Pringles. La canzone che fa da sottofondo al teaser – la sua Made You Look, che inizia solo qualche attimo dopo l’azione – è disturbata soltanto dal rumore delle patatine che vengono masticate dalla cantante e dai versi emessi durante il cambio di scena: infatti, se nella prima parte dello spot regna l’allegria di musica e balli, nella seconda prende il sopravvento la preoccupazione (sempre con una buona dose di ironia) di Meghan Trainor per essere rimasta incastrata con la mano nel tubo di Pringles. «Anche una popstar come Meghan Trainor – si legge nel copy – sa che vale la pena restare incastrati nel tubo di Pringles», insieme agli hashtag della campagna #WorthIt e #StuckInPringles.

Un racconto multisensoriale

Il teaser che accompagna il noto brand di patatine al Super Bowl 2023 riesce, in pochi secondi, a suscitare – in un viaggio multisensoriale tra tatto, vista, udito e gusto – un ribaltamento di emozioni nella protagonista e negli spettatori. Filo conduttore del brand, ormai veterano dell’evento sportivo per eccellenza, è proprio la componente sensoriale (già nel 2018 e per gli anni successivi il gusto era al centro degli spot per il Super Bowl), che negli ultimi due anni ha messo al centro con ironia l’iconico packaging, riprendendo come trait d’union delle comunicazioni la mano che rimane incastrata nel tubo di patatine. Lo spot si chiude ancora sulle note della canzone sovrastate da un onomatopeico «Oh oh» della cantante proprio per non riuscire a tirar fuori la mano dal tubo, con un frame che riporta «02.12.2023», il 12 febbraio, data della finale del Super Bowl.

Ci leggiamo presto!

Entra a far parte del nostro canale Telegram!

Ogni giorno news, riflessioni, approfondimenti e tanto altro in esclusiva per la nostra community.

A cura di
Avatar photo
Gazzetta PRO