Una balena di plastica: la mostra del Wwf nel metaverso

Avatar photo
27 Settembre 2022
Praticamente uno snack
+ -

Il 17 settembre WWF Germany e SaveSpecies, in collaborazione con #OceanDetox, hanno inaugurato il primo spazio espositivo nel Metaverso, in occasione del World Cleanup Day

Il Metaverso ospita la mostra del WWF

Gli artisti di SaveSpacies hanno dato vita a un mondo virtuale estremamente vario e realistico, che conduce lo spettatore in diversi scenari: dalla profondità dell’oceano ad un glaciale luogo artico, passando per una foresta e arrivando al fulcro dell’esposizione in cui una balena anamorfica composta da cinquanta rifiuti plastici fluttua nell’aria. Tutti gli oggetti che compongono la balena possono essere acquistati come prodotti di arte digitale, sostenendo, grazie all’operato del WWF, lo smaltimento della plastica  in Vietnam, in cui tale operazione risulta più problematica che mai.

Un impegno costante

#OceanDetox non è la prima campagna dell’associazione ambientalista tedesca: l’anno scorso, con l’iniziativa Animali non fungibili, WWF Germany aveva già mosso i primi passi nello spazio digitale, proponendo NFT disegnati da artisti con la tecnologia blockchain nel tentativo di sensibilizzare il pubblico sulla conservazione delle specie. Oggi, insieme a SaveSpecies e alla società tecnologica Journee, il WWF sta compiendo un ulteriore passo avanti, unendo l’arte e la tutela dell’ambiente nello spazio virtuale del Metaverso.

“La protezione dell’ambiente richiede attenzione ed energia e noi stiamo battendo nuove strade per raggiungere questo obiettivo. Vogliamo sensibilizzare l’opinione pubblica sulle crisi ecologiche globali, come la proliferazione della plastica e l’estinzione delle specie viventi e ci affidiamo anche all’innovazione digitale”, spiega in una nota Heike Vesper, Head of Transformation di WWF Germany. “Con questa campagna, stiamo gettando un ponte tra lo spazio virtuale e il lavoro di conservazione della natura”.

Entra a far parte del nostro canale Telegram!

Ogni giorno news, riflessioni, approfondimenti e tanto altro in esclusiva per la nostra community.

Il progetto ha visto una collaborazione costante e di incredibile ispirazione, coinvolgendo diverse agenzie del gruppo Publicis in Germania. Etienne Kiefer, uno degli artisti del collettivo SaveSpecies, si è fatto portavoce di un intento comune in cui ogni attore è attivo in questa battaglia: “Il nostro spazio espositivo virtuale continuerà a crescere e a sostenere la protezione delle specie in futuro, come un’Arca di Noè digitale.”

Ci leggiamo presto!

Image credits cover: BrandNews

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle quarantamila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Avatar photo
La Gazzetta del Pubblicitario è una realtà nata nel 2019 dalla voglia di raccontare storie creative legate a brand di successo, o piccole realtà che con un’idea si sono fatte strada tra il grande pubblico: un telescopio puntato verso il mondo pubblicitario, che proverà ad analizzare le parti più interessanti del processo creativo che portano ad una campagna di successo.

Potrebbe piacerti anche

+ -
+ -
+ -
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie. Cliccando su rifiuta o chiudendo il banner si rifiutano tutti i cookie. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie attivare.
Cerca tra gli articoli
Control Center
Dark mode
Segnalibri
Notifiche
Cookies

Ehi lettore!

Tutte le domeniche alle 09:00 quasi 3.000 iscritti ricevono la nostra newsletter settimanale.

Cosa contiene? Un recap del meglio della settimana che potresti aver perso e 2 speciali inediti direttamente dalla nostra redazione. Un ambiente più intimo per chi vuole approfondire le tematiche dell’advertising. Unisciti a colleghi e appassionati e accompagna nel modo giusto la tua tazza di caffè.

Ti aspettiamo dentro!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)
E come sempre, ci leggiamo presto!
Grazie per essere entrato nel pianeta Gazzetta! Ci leggiamo Domenica!

Ehi lettore!

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

Se ti è piaciuto l’articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra newsletter con un semplice passaggio qui sotto!

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana, ogni domenica.

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)
E come sempre, ci leggiamo presto!

Focus

Ragione e sentimento, matematica e grandi intuizioni: il marketing come non ve lo hanno ancora raccontato.

Il canale di comunicazione del XXI secolo è un ecosistema sempre più vasto. Proviamo a renderlo più familiare facendo chiarezza.

Senza una punta di genio la pubblicità sarebbe solo cronaca. Fortunatamente, il mondo dell’advertising abbonda di effetti speciali, colori e grandissime menti!