Inizio
milan-pietro-balzano-prota-cover_lgdp

Milan, Pietro Balzano Prota in esclusiva: “Da Twitch a Roc Nation, un digital dal gusto mondiale”

Ascolta l'articolo
Tempo di lettura: 4 minuti

Milan fuori dal campo, cosa sta succedendo. Risposta, parecchio. La Gazzetta del Pubblicitario nelle scorse settimane si è addentrata nei luoghi digital e social presidiati dal Diavolo. Una presenza che dall’arrivo di Elliott come proprietario del club si è modificata, cercando di avvicinarsi a quanto già fatto da altri top club europei.

Strategia che allargando lo sguardo ha coinvolto anche la valorizzazione del brand Milan, ancora fortissimo nonostante diversi anni di appannamento per i risultati sul terreno di gioco.

Milan
Milan, un evento digitale pensato solo per i tifosi cinesi, acmilan.com

In questo senso la partnership tra Milan e RocNation siglata a luglio 2020 è forse passata un po’ sotto silenzio in Italia. Eppure RocNation non è proprio un nome così marginale: si tratta infatti, come si legge sul sito ufficiale, della “principale compagnia di intrattenimento del mondo”, fondata nel 2008 da JayZ (non avete bisogno di presentazioni).

Tra i clienti di RocNation figurano nomi come Rihanna, Shakira, Kyrie Irving, stella NBA, e la NFL, lega americana di football americano, la più ricca lega sportiva al mondo. Non male vero? Da luglio anche il Milan si è aggiunto a questa compagnia, tutto sommato discreta…

L’annuncio della partnership con RocNation, youtube.com

Per capire qualcosa di più di questo accordo abbiamo chiesto spiegazioni al primo giornalista che in Italia ha dato la notizia della partnership. Non aspettatevi dica da chi lo ha saputo (ci abbiamo provato, ma è pur sempre una giornalista e la tutela delle fonti è sacra), ma Pietro Balzano Prota ci ha concesso un po’ del suo tempo per rispondere alle nostre domande.

Oggi Pietro è Head of Media House alla FIRST, agenzia di procura calcistica, e giornalista freelance, con un passato fatto di varie esperienze giornalistiche, tra cui quella a Radio Rossonera di cui è stato anche direttore.

MARATONA
SUPER BOWL ADV

Creativo per natura, amante delle pubblicità e magari appassionato anche di Super Bowl? Abbiamo pane per i tuoi denti.

Domenica 7 Febbraio da mezzanotte la redazione de La Gazzetta Del Pubblicitario si lancia in una maratona mai vista in Italia per commentare live gli spot del Super Bowl con tanto di pagelle!

Scopri di cosa si tratta

Partiamo dalla fine per così dire, cioè dalla partnership con RocNation. Perché rappresenta, fino a questo momento, un caso unico nel panorama calcistico italiano e che cosa ha spinto il Milan a cercare questo genere di collaborazione?

Perchè parliamo di una partnership che ha un sapore worldwide. Meno “italiana” e più mondiale. RocNation nel mondo è una realtà importantissima, la partnership con il Milan porta sicuramente a sviluppare in una chiave diversa e più attuale il brand Milan nel globo. Unito alle qualità di chi già lavora nel club da tempo e che ha enormi qualità, si stanno raggiungendo livello molto alti, ed è una vittoria per tutti: Milan stesso, tifosi (fruitori di contenuti) e anche Roc Nation

Milan, l’annuncio della partnership con RocNation, acmilan.com

Proviamo ad ampliare un po’ di più il discorso. Dall’arrivo di Elliott le cose sono cambiate anche fuori dal campo. Quali sono a tuo parere gli aspetti più significativi di questo cambio di approccio verso tutto quello che riguarda il digital?

La direzione digitale intrapresa dal Milan fa parte di un cambiamento che ha radici a qualche anno fa, credo, da quando hanno sviluppato internamente una Media House volta proprio a creare contenuti. Ed oggi il Milan è ad un livello molto molto alto, ha fatto passi enormi dal canale Twitch al tipo di comunicazione dei social, passando per i video di Natale (l’ultimo davvero da brividi) ad una serie di iniziative e contenuti davvero top. Insomma si va di pari passo agli ottimi risultati che stanno ottenendo sul campo

Milan, il primo evento in collaborazione con RocNation, youtube.com

Quali pensi siano le aree digital/social in cui il Milan può ulteriormente migliorare e su cui punta con forza per il prossimo futuro?

Non lo so, seguo da fuori con grande curiosità e interesse i passi che muove il Milan. Hanno aperto TikTok dove hanno lanciato un paio di iniziative che hanno generato numeri importantissimi, hanno lanciato il canale Twitch, Sono sicuro che continueranno in questa direzione di freschezza e rinnovamento

Annuncio

Per quella che è la tua sensazione, i tifosi apprezzano questo rinnovato spirito e slancio anche per iniziative non strettamente legate al campo o al calciomercato?

Si. I tifosi hanno sempre più modi per entrare in contatto col club che amano, hanno sempre più canali di comunicazione a loro dedicati e qui torno a Twitch che da possibilità tramite la chat di entrare in contatto diretto con i giornalisti rossoneri e non solo. I numeri confermano che la strada è quella giusta, ma al Milan lo sanno bene e stanno andando alla grande. Dalla Media House alle partnership (vedi quella con Fortnite…), dai social ai video e tutte le iniziative messe in campo

Milan
Milan, la partnership con Fortnite, acmilan.com

Bonus track: ci puoi raccontare un aneddoto su come sei venuto a sapere, prima di tutti, di Milan-Roc Nation?

È vero che al momento non sono più giornalista ufficialmente, ma mi occupo di comunicazione, peró in me restano salde le regole del “tutela la fonte sempre e comunque”. La cosa carina è che non mi son mai permesso di dirlo esplicitamente, ma l’ho lasciato intendere con qualche indizio. Come l’ho saputo? Un indizio, spesso le notizie ti cadono addosso e quasi mai dai protagonisti.

Grazie Pietro!

Ci leggiamo presto!

Francesco Nasato

francesco@lagazzettadelpubblicitario.it

Giornalista professionista, tra ufficio stampa e articoli qua e là. Scrivo per Forbes.it, ho scritto su Corriere della Sera-Lombardia, sportmediaset.it e La Provincia di Como. Premio giornalistico Angelo Agostini 2018. Ingenuamente, o forse no, penso che lo sport sia la scusa più bella per provare a capire il mondo!

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)