|

Bertelli presidente della giuria Film Lions a Cannes 2023: “Un privilegio”

Avatar photo
11 Gennaio 2023
Praticamente uno snack

Bruno Bertelli è stato nominato presidente della giuria per la categoria Film Lions: “Un privilegio premiare l’approccio innovativo, creativo e provocatorio di questi lavori”

Prestigioso riconoscimento per Bruno Bertelli che è stato nominato presidente della giuria per la categoria Film Lions alla settantesima edizione dei Leoni di Cannes. Dal 19 al 23 giugno, dunque, giudicherà il meglio dell’eccellenza creativa internazionale con un occhio partIcolare, vista la categoria, alla vision e alla strategia dei singoli lavori. Tutto con una rigorosa attenzione alla qualità. 

L’intervento di Bertelli ai Digital Innovation Days

Grande attenzione all’approccio innovativo 

I film candidati sono oltre duemila e saranno premiati quelli che presenteranno un approccio innovativo e non convenzionale al brand storytelling. La categoria riunisce prodotti destinati  a vari mezzi: dalla televisione al cinema passando per il digital.

Escape from the office: Grand Prix categoria Film a Cannes 2022

“Un privilegio questa categoria”

Bertelli ricopre la posizione di Global Ceo Le Pub, Global Cco Publicis Worldwide e Cco Publicis Groupe Italia ma l’emozione è comunque evidente. “Sono profondamente onorato perché da sette decenni Cannes rappresenta l’evento di maggior rilievo dell’industria pubblicitaria e della comunicazione che premia la creatività. I Film rappresentano la categoria più provocatoria, innovativa e stimolante: per me un privilegio”. 

Ci leggiamo presto!

Entra a far parte del nostro canale Telegram!

Ogni giorno news, riflessioni, approfondimenti e tanto altro in esclusiva per la nostra community.

Avatar photo
Dicono che io faccia il giornalista ma in realtà inseguo solo da sempre la mia curiosità. Sollazzo e affanno perpetui. Ogni racconto ha il suo vestito: cerco di tagliarlo e cucirlo rendendogli semplicemente onore. Ironia e capacità di non prendersi troppo sul serio sono due bussole che tendo a non lasciare fuori dalla mia bisaccia.