Turkish Airlines torna al Super Bowl: rifiorisce il settore Travel

Avatar photo
22 Gennaio 2022
Praticamente uno snack

La compagnia aerea Turkish Airlines ha annunciato la sua presenza tra gli spot del prossimo Super Bowl. Un segnale di ripartenza per il settore Travel che vede ai nastri di partenza del grande evento anche Expedia e Booking.

Ultima ma non in ritardo. Anche perché non sarebbe particolarmente edificante per una compagnia aerea. Turkish Airlines ha annunciato la sua presenza tra gli spot del prossimo Super Bowl in programma domenica 13 febbraio (che sarà seguito con una lunga maratona live dal tema de La Gazzetta del Pubblicitario). È l’ultima del settore travel ad agguantare uno slot ma la sua scelta è particolarmente significativa perché si tratta di un ritorno dopo due anni di assenza. Il settore dei viaggi, insomma, torna ad alzare la testa.

Un’immagine promozionale di Booking

BOOKING SI GUSTA LA SUA PRIMA VOLTA

A conferma di un trend incoraggiante interno al travel non si può non citare la scelta di Booking di partecipare al grande show nello show delle pubblicità del Super Bowl. Il sito di prenotazione di viaggi ed alberghi, infatti, approda per la prima volta all’interno della finalissima NFL. L’obiettivo è piuttosto facile da intuire: tornare a stimolare in modo continuo la voglia di viaggi o gite dei consumatori. Evitare come il fumo negli occhi che si impigriscano.

Una delle case proposte da Vrbo del gruppo Expedia

EXPEDIA NON STA A GUARDARE

Non sta a guardare nemmeno Expedia che sarà presente all’interno del Super Bowl con un proprio spot ma pianterà una bandierina anche nel pre-game spingendo il marchio controllato Vrbo (di fatto la divisione globale sugli alloggi alternativi che in Italia conoscevamo con il nome HomeAway). Per tornare a viaggiare e non solo con l’immaginazione.

Avatar photo
Dicono che io faccia il giornalista ma in realtà inseguo solo da sempre la mia curiosità. Sollazzo e affanno perpetui. Ogni racconto ha il suo vestito: cerco di tagliarlo e cucirlo rendendogli semplicemente onore. Ironia e capacità di non prendersi troppo sul serio sono due bussole che tendo a non lasciare fuori dalla mia bisaccia.