Rivoluzione Pfizer: 2,8 miliardi per un nuovo marketing mondiale

Avatar photo
5 Marzo 2023
Praticamente uno snack

La casa farmaceutica nota negli ultimi anni per il vaccino contro il Covid-19 mira a posizionarsi in tutto il mondo attraverso la collaborazione con agenzie di diversi Paesi

Il colosso farmaceutico Pfizer punta a espandere il proprio posizionamento in tutto il mondo attraverso una strategia che affianca alla collaborazione con l’agenzia Carat, del gruppo Dentsu, per gli Stati Uniti quella con varie agenzie di diversi Paesi per la comunicazione global.

La strategia di Pfizer

Una svolta importante quella della firma farmaceutica che, in particolare durante la pandemia, ha visto un forte incremento della brand awareness e che ora punta a una trasformazione della strategia di marketing per affermarsi in territori diversi. Nota negli ultimi anni soprattutto in quanto produttrice di uno dei principali vaccini contro il Covid-19 e proprio per questo al centro del dibattito pubblico, Pfizer non è certo nuova nel mondo della comunicazione: proprio durante la pandemia, infatti, aveva incrementato la propria strategia di marketing e proseguito sulla strada già intrapresa negli Stati Uniti, coinvolgendo varie celebrity nelle attività di advertising.

La sfida dell’espansione global

Quello americano è senza dubbio un mercato cardine per la strategia di Pfizer, che ha ben cavalcato la tendenza del settore farmaceutico a investire molto in pubblicità proprio negli Stati Uniti: la spesa sostenuta dalla casa in pubblicità per quest’anno è di 2.8 bilioni di dollari, facendo registrare un forte incremento rispetto ai 2 bilioni del 2021. Con questa nuova strategia, che coinvolge diverse agenzie in tutto il mondo, Pfizer mira ad affermarsi o a rafforzare il proprio posizionamento a livello global, anche in quei Paesi in cui la spesa pubblicitaria in questo settore non è tanto ingente quanto quella nel mercato americano. Riuscirà a imporsi nonostante la delicatezza di questo ambito tanto dibattuto, in particolare dopo la polarizzazione che i vaccini da Covid-19 hanno comportato?

Entra a far parte del nostro canale Telegram!

Ogni giorno news, riflessioni, approfondimenti e tanto altro in esclusiva per la nostra community.

Ci leggiamo presto!

A cura di
Avatar photo
Gazzetta PRO