Inizio
A cura di Redazione

Crypto in supporto all’Ucraina con “The Art of Giving”

Crypto mette da parte le celebrità per la sua nuova campagna a scopo benefico a sostegno della crisi umanitaria in Ucraina. Lo spot è uscito durante l’ultima cerimonia degli Academy Awards ed è accompagnato da una raccolta fondi.

Annuncio

Crypto si è sempre distinto per decisioni di marketing legate all’uso di celebrità come testimonial o ambassador. Stavolta, però, l’azienda ha cambiato tattica e in occasione degli Oscar ha lanciato uno spot della durata di 33 secondi a sostegno dell’Ucraina, senza l’uso di personaggi famosi e senza una promozione diretta delle sue criptovalute.

A pochi giorni dall’inizio dello scontro, il marchio ha fatto una donazione di un milione di dollari alla Mezzaluna Rossa della Croce Rossa (RCRC) assicurandosi che i fondi sarebbero stati utilizzati per fornire soccorso umanitario alle persone colpite. Adesso che la situazione si è intensificata sono necessari aiuti maggiori. Per questo motivo, Crypto.com ha deciso di fare questa campagna benefica.

Il commercial è molto minimal, dotato di uno sfondo nero e del testo bianco in sovrimppressione. Il film mostra una serie di parole, come ad esempio “pane”, “zuppa calda”, “coperte” e “medicine”: tutti beni di prima necessità nella vita di tutti i giorni. I termini vengono mostrati in sequenza sullo schermo con un sottofondo sonoro creato con elementi naturali come il soffiare del vento e il frinire dei grilli. A fine video compare un messaggio che riporta “In Ucraina, ora le cose basilari sono essenziali”, seguito da un codice QR che porta l’utente verso una pagina di donazione per il movimento della RCRC.

In aggiunta la società ha rilasciato una collezione NFT sempre a favore della causa legata alla guerra in corso. Questa collezione, dal nome “The Art of Giving”, consiste in 40 prodotti artistici NFT a tema pace, amore e speranza. Queste opere sono nate da una collaborazione tra il brand e 33 artisti indipendenti. Fino al 31 marzo, gli utenti potranno acquistarle in edizione illimitata per un prezzo singolo compreso tra i 50 e i 100 dollari.

I proventi ricavati da queste vendite andranno tutti alla RCRC per sostenere la crisi umanitaria in Ucraina. Le persone, inoltre, possono donare direttamente per mezzo di criptovalute o monete Fiat (valuta con corso legale, supportata dal governo e con la quale è possibile pagare le tasse) a Crypto.com, fino ad un totale complessivo di un milione di dollari. 

I fondi saranno utilizzati per fornire cibo, acqua, medicine, rifugi e altri articoli essenziali, come quelli che si possono leggere nello spot. La Mezzaluna Rossa della Croce Rossa, inoltre, fornisce anche altri tipi di aiuti che le donazioni possono supportare. Includono, per esempio, la distribuzione di kit di primo soccorso agli ospedali (ognuno dei quali può curare fino a 50 persone), la fornitura di mille litri di acqua potabile nelle aree in cui essa è stata interrotta, alloggi temporanei lungo i confini, biancheria da letto, vestiti e carte sim per permettere alle persone sfollate di rimanere in contatto con i loro cari. 

Ci leggiamo presto!

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle venticinquemila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Redazione

redazione@lagazzettadelpubblicitario.it

La Gazzetta del Pubblicitario è una realtà nata nel 2019 dalla voglia di raccontare storie creative legate a brand di successo, o piccole realtà che con un’idea si sono fatte strada tra il grande pubblico: un telescopio puntato verso il mondo pubblicitario, che proverà ad analizzare le parti più interessanti del processo creativo che portano ad una campagna di successo.

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)