Inizio
A cura di Redazione

Fiat 500 riprende il concetto di dolce vita nella sua nuova campagna

L’azienda italiana Fiat ha rilasciato sul mercato dei nuovi modelli della 500 pubblicando brevi spot richiamando l’italiana dolce vita. Un concetto che è stato più volte ripreso dal brand quando si parla di questa tipologia di veicolo, simbolo di italianità nel mondo. Il marchio made in Italy nel corso degli anni sta diventando sempre più ecosostenibile e la 500 non è da meno

Annuncio

Fiat ha pubblicato una serie di spot multi-soggetto per la nuova 500, una city car moderna e sempre più green. La campagna “Dolce Vita by DESIGN”, creata da Dentsu Mcgarrybowen, riprende il mito della dolce vita italiana all’estero. Le creatività sono state pensate e ideate per celebrare la bellezza dell’Italia e il design dei nuovi modelli made in Italy. Esattamente come avviene, ad esempio, nel secondo spot che mostra l’innovativo sistema di apertura delle portiere. 

I tre spot sono ambientati in alcuni luoghi del nostro Paese e offrono una visione di spensieratezza con, in sottofondo, il brano Amarcord di Nino Rota che porta la firma del maestro Flavio Ibba. Nei diversi commercials vengono illustrate, inoltre, le tre nuove tipologie della Fiat 500: la Cabrio libera di viaggiare immersa nella natura in “Sushine”, la 500 3+1 dotata di magic door in “Welcoming” e infine, la berlina rispettosa dell’ambiente in “Scenery”.

FIAT 500 = DOLCE VITA

Il concetto di dolce vita è da sempre strettamente legato alla 500 ed è già stato usato altre volte in passato per l’ideazione di spot promozionali. Nel 2019, ad esempio, l’azienda ha messo sul mercato una vettura in esclusiva che prendeva il nome proprio da questo stile di vita, dettato dalla spensieratezza anni ’60 e dall’eleganza italiana. 

Realizzata da Leo Burnett, la campagna si divide in una serie di commercials. La prima creatività mostra alcuni dettagli dell’auto che fanno riferimento alla dolce vita ripresa nei tessuti e nella palette dei colori. Nei restanti annunci si ripercorre questa traccia aggiungendo altri elementi come la fantasia a strisce bianche e blu usata per la capote (creando un parallelismo visivo con gli ombrelloni sulla spiaggia e gli ombrelli usati dai pedoni all’attraversamento della strada) o il rosso presente nelle linee decorative utilizzate per gli interni e gli esterni del veicolo.  Rispetto allo spot uscito in questi giorni, questo commercial mostra, attraverso delle immagini suggestive con protagonista una coppia (probabilmente turisti), una serie di attività che possono essere collegate allo stile di vita italiano anni ’60. Tra queste bere un caffè espresso nei tavoli posti all’esterno di un bar, passeggiare in tenuta estiva sul molo e andare al mare indossando un cappello in paglia per proteggersi dal sole.

FIAT 500, SEMPRE PIÙ ECOLOGICA, CHIAMA ANCORA UNA VOLTA LEONARDO DI CAPRIO PER UN SUO SPOT

Il mese scorso Fiat ha rilasciato lo spot “The Driver” , sempre ad opera dell’agenzia Leo Burnett, per l’uscita della 500 ecologica. La strategia comunicativa adoperata si rivolge in modo particolare al pubblico femminile e, ovviamente, ai consumatori attenti ai temi ambientali e propensi verso la mobilità elettrica. 

Il commercial vede il ritorno di Leonardo Di Caprio, attore hollywoodiano sempre attento ai cambiamenti climatici e alla difesa della biodiversità, come volto della linea eco del brand. Anche in questo caso la dolce vita non manca, seppur l’atmosfera e la location scelte siano tipicamente hollywoodiane. La colonna sonora che accompagna l’attore e il suo autista è un pezzo originale degli anni ’60: la soundtrack “La Dolce Vita” presa dal film omonimo di Federico Fellini, rivista e interpretata dalla cantante e attrice Katyna Ranieri.

Lo spot mostra l’attore al termine delle riprese agli Universal Studios di Los Angeles. Di Caprio consegna le chiavi della sua auto elettrica all’autista (il driver, da qui il titolo dell’annuncio) che si mostra inizialmente scettico nei confronti della city car di casa Fiat. Le ragioni che spingono l’attore sono puramente ecologiche e quindi estranee all’autista. Per questo motivo, dunque, Di Caprio decide di puntare su altre caratteristiche più vicine agli standard e alle aspettative dell’autista come la natura cabrio dell’auto. Alla fine del commercial, il driver supera ogni dubbio rimanendo, inconsciamente, conquistato dalla Fiat 500.  

Ci leggiamo presto!

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle venticinquemila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Redazione

redazione@lagazzettadelpubblicitario.it

La Gazzetta del Pubblicitario è una realtà nata nel 2019 dalla voglia di raccontare storie creative legate a brand di successo, o piccole realtà che con un’idea si sono fatte strada tra il grande pubblico: un telescopio puntato verso il mondo pubblicitario, che proverà ad analizzare le parti più interessanti del processo creativo che portano ad una campagna di successo.

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)