Inizio
Wembley
A cura di Alan Conti

Attico con vista sulla Finale di Wembley? Booking lancia la sua iniziativa

Lo stadio di Wembley ospiterà quest’anno la finale dell’Europeo femminile. Booking allestirà un vero e proprio attico con terrazzo affacciato sul prato. Un posto privilegiato per vedere la partita conquistabile con poco più di 20 euro

Annuncio

Gustarsi la finale di un Europeo seduti sul divano del proprio attico e guardando…fuori dalla finestra. E’ quello che potranno fare due tifosi grazie all’iniziativa di Booking in occasione della competizione calcistica femminile che inizierà il prossimo 6 luglio (presente anche l’Italia). Proprio come nel torneo maschile l’ultimo atto sarà allo stadio di Wembley di Londra e qui Booking ha voluto creare qualcosa di insolito. Per ora sono disponibili solo i rendering 3D e già sono suggestivi.

COME PROVARE A VINCERLO

Uno dei box del gioiello della City, infatti, sarà completamente riallestito come un attico moderno con tanto di divano e letto. L’arredamento sarà come quello di una casa (a tema campo da calcio) ma l’affaccio sarà direttamente sul prato verde. E’ possibile provare a prenotarla a investendo 20 sterline (circa 23 euro) sul sito di Booking dal 6 luglio (giorno dell’esordio dell’Inghilterra contro l’Austria) sperando poi di essere estratti.

IL TOUR DI WEMBLEY E LA COLAZIONE

Il balcone di questa stanza, chiaramente, sarà anche uno dei posti migliori in tutto lo stadio per gustarsi la finale in programma per domenica 31 luglio. L’arrivo a Wembley avverrà con un autista personale dove i due fortunati vincitori faranno anche un tour da dietro le quinte. L’accoglienza sarà affidata alla stella del calcio britannico Karen Carney e la mattina dopo il match i due ospiti saranno invitati ad una colazione speciale sul campo. Prima fila è poco.

Ci leggiamo presto!

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle venticinquemila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Alan Conti

alan@lagazzettadelpubblicitario.it

Dicono che io faccia il giornalista ma in realtà inseguo solo da sempre la mia curiosità. Sollazzo e affanno perpetui. Ogni racconto ha il suo vestito: cerco di tagliarlo e cucirlo rendendogli semplicemente onore. Ironia e capacità di non prendersi troppo sul serio sono due bussole che tendo a non lasciare fuori dalla mia bisaccia.

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)