Inizio
cover-rassegna-10-giugno
A cura di Redazione

La rassegna del pubblicitario: Carlsberg e il primo bar subacqueo che serve solo birre analcoliche

Carlsberg apre un bar subacqueo sulla costa svedese per sensibilizzare il pubblico sui rischi del consumo di alcol quando si è per mare, Birkenstock ammette di produrre calzature esteticamente brutte ma con un documentario in tre parti spiega anche il perché. Ecco il meglio della settimana creativa, nella nostra Rassegna!

Annuncio

Un bar sott’acqua sulla costa svedese ad opera di Carlsberg

Carlsberg, in collaborazione con l’agenzia BCW Stockholm, ha creato una campagna unica per ricordare al pubblico svedese il rischio di bere alcolici mentre si è in mare. Per farlo ha scelto di creare un bar subacqueo. Per un tempo limitato durante il mese di luglio, i visitatori della città marittima di Smögen, potranno visitare l’installazione subacquea. Sarà inoltre possibile fare delle immersioni e godersi una birra analcolica sott’acqua.


Agenzia: BCW Stockholm

La birra madrileña pubblica la sua prima campagna in UK

Madrí Excepcional, la lager in stile europeo che sta spopolando in Regno Unito, presenta la sua prima campagna, “Door Roja”. Ideata dall’agenzia britannica Havas London, la campagna mira a rendere più stabile il marchio nel Regno Unito e a celebrare “El alma de Madrid” e a portare la vivacità, il calore e lo spirito progressivo della moderna Madrid nel Regno Unito. Un viaggio tra diverse porte rosse che mostra la vivacità e il patrimonio storico della città spagnola.

Agenzia: Havas London

Birkenstock spiega il motivo dietro alle sue scarpe brutte

Birkenstock sceglie come oggetto della sua prima campagna globale un documentario in tre parti che mette in luce l’importanza della salute del piede. Con il messaggio provocatorio “Ugly for a reason”, il brand spiega il motivo dietro l’aspetto delle sue calzature, da molti considerate brutte e mira a sensibilizzare i consumatori di tutto il mondo sull’importanza della salute dei piedi e sul ruolo che le calzature svolgono per mantenerla. 

Il documentario, in collaborazione con New York Times, sarà pubblicato sul sito del quotidiano e su birkenstock.com. La prima parte è già disponibile.


Agenzia: T Brand Studio

Credit: Instagram @birkenstock

L’EDICOLA
DEL PUBBLICITARIO

L’Edicola Del Pubblicitario è il primo podcast di Gazzetta che ogni Lunedì alle 7.00 ti riassume in 5 minuti le notizie più importanti di pubblicità, marketing e comunicazione.

Yorkshire Tea e lo spot per la campagna Where Everything is Done Proper

Lo spot, creato da Lucky Generals per il marchio di tè nero tradizionale più popolare e venduto del Regno Unito, vede un’impiegata di nome Tina durante il suo ultimo giorno di lavoro, quando il suo collega Patrick, l’attore Patrick Stewart, pronuncia un discorso. Con in mano una tazza di Yorkshire Tea inizia a recitare un intenso e strappalacrime discorso d’addio. Il commovente monologo termina con l’annuncio di una bevuta per l’addio a Tina al Dog and Trumpet, bar in cui è stato già aperto un conto. Stewart ha dichiarato: “La mia carriera mi ha portato ovunque, ma ora sono tornato dove tutto è iniziato: a Yorkshire.”

Agenzia: Lucky Generals

Lo spot di Clean & Clear a sostegno della generazione Z

Lo spot di BBDO Bangkok per Johnson & Johnson’s Clean & Clear parla alla Generazione Z con una voce per loro comprensibile. Anche se è ormai un po’ cliché il fatto che ogni adolescente pensi di essere frainteso. Un annuncio all’interno di un annuncio, che mostra la frustrazione che vivono gli adolescenti nel non essere capiti, attraverso luoghi comuni e stereotipi di ciò che le generazioni precedenti pensano che possa piacere ai giovani d’oggi. Colori vivaci, street style, modi di dire urbani, romanticismo K-Pop e musica rap. Infine, Clean & Clear ammette che non capisce gli adolescenti e prova a dare consigli su un problema adolescenziale che sa di poter risolvere.

Agenzia: BBDO Bangkok

La campagna di Fiat con DiCaprio per il compleanno di 500

In occasione del compleanno di 500, FIAT sceglie Leonardo DiCaprio come testimonial d’eccezione. Il format, ideato dall’agenzia creativa Leo Burnett, capovolge gli stereotipi e dimostra come ci si possa prendere cura del pianeta in modo gioioso e spensierato. Oggi tutti abbiamo il dovere di vivere in modo più responsabile. Ma se alcune persone considerano questa una priorità, molte altre, pur comprendendo l’importanza di pensare al futuro, sono più interessate a godersi il presente. La campagna racconta piccole storie quotidiane in cui, grazie alle caratteristiche della Nuova 500, il dovere riesce a trasformarsi in qualcosa di più leggero, per tutti. 

Agenzia: Leo Burnett

Le difficoltà del ciclo mestruale di notte in Periodsomnia

Bodyform, brand di prodotti per l’igiene femminile, ha lanciato una nuova campagna per raccontare la verità senza filtri di ciò che significa avere le mestruazioni di notte. Da corpi perfetti a strani liquidi blu che imitano il sangue mestruale, per anni le donne si sono sentite invisibili e fraintese nella pubblicità. Bodyform e l’agenzia AMV BBDO vogliono proporre un’immagine e una narrazione reale del ciclo mestruale.

Agenzia: AMV BBDO

Sanpellegrino e il nuovo spot per Chinò

Chinò e il suo gusto sono protagonisti del nuovo spot, creato per far emergere l’anima della bibita. Ideato da Ogilvy con pianificazione a cura di Dentsu X, la bevanda viene introdotta tra i paesaggi naturali e suggestivi della Sicilia. Dai campi di coltivazione della materia prima al bar, dalla raccolta all’assaggio.

Agenzia: Ogilvy

I sogni infranti delle spose bambine nello spot Unicef

La violenza di genere è un problema comune nei paesi in via di sviluppo. Forzare le ragazze a sposarsi in tenera età è una delle forme più comuni di violenza di genere ed è proprio questo il tema della campagna Unicef dal titolo “A girl’s dream”. Nello spot viene mostrato che i matrimoni forzati distruggono i sogni delle bambine coinvolte, compromettendo le loro possibilità di costruire un futuro degno di essere chiamato tale.

Agenzia: Flink Studios

Una joint venture per il design di una nuova sneaker Adidas

Proprio come Adidas, Victorinox, produttrice di coltellini svizzeri multifunzionali, ama la precisione e lo stile. Ecco perché i due brand hanno scelto di collaborare e creare la sneaker Adidas EQT 93 Victorinox in edizione limitata. I dettagli della scarpa riflettono la partnership nel design, con i nomi delle aziende sui lacci, i loghi sulla linguetta, e altri dettagli. In particolare, Victorinox ha scelto di creare un piccolo multiuso che include un portachiavi e un elegante fodero in pelle che è possibile agganciare alla scarpa.

Agenzia: Christian Ammann Creative

Lo champagne punta alle Karen sul mercato USA

Con la campagna “Très Joy”, lo champagne francese Faire la Fête lancia il suo prodotto negli Stati Uniti. Il divertente spot si rivolge a un particolare tipo di pubblico: le cosiddette Karen. Nello slang americano, ma oramai diffuso quasi in tutto il mondo, con il termine Karen si intendono donne bianche di mezza età, presuntuose ed esigenti, spesso razziste e classiste. Ed è proprio a loro che il brand vuole portare un po’ di gioia con le sue bollicine.

Agenzia: Mirimar

Ti sta piacendo il nostro articolo?
Iscriviti alla nostra NEWSLETTER per non perdere i nostri speciali riservati in arrivo ogni Domenica!

Lo scacchiere delle agenzie

Tutte le ultime novità dal mondo e delle agenzie italiane ed estere

Neavita sceglie erbacipollina per rinnovare la sua brand identity

Neavita, azienda produttrice di tè, tisane, infusi e accessori, ha scelto Erbacipollina, agenzia italiana di food & beverage branding, per rinnovare la sua brand identity. L’agenzia ha colto la sfida dell’azienda per il suo riposizionamento sul mercato, delineando una strategia che porti Neavita ad affermarsi come leader nel settore. Il progetto di comunicazione ha quindi l’obiettivo di rafforzare la brand awareness e creare una community di Neavita Lovers.

Gedi acquisisce il 30% di Stardust per una crescita nella produzione di contenuti social

Gedi ha acquisito il 30% del capitale della società italiana nata con l’idea di evolvere l’influencer marketing, Stardust, asset fondamentale per migliorare la propria strategia di sviluppo nella produzione di contenuti digitali da distribuire tramite social network.

Partendo dal principio “People are Media”, in due anni Stardust è riuscita ad unire un’audience di milioni di persone e produce oggi circa 1.200 contenuti originali al giorno grazie a più di 500 creator, influencer e ambassador.

Milano Cortina 2026 chiude le gare per la comunicazione

Le campagne per i XXV Giochi olimpici e paralimpici invernali del 2026 che si svolgeranno a Milano e Cortina d’Ampezzo saranno gestite da Gitto/Battaglia_22, insieme a Serviceplan.

A occuparsi del media planning sarà invece Dentsu, mentre per le attività social è stata incaricata We Are Social. Le relazioni con la stampa, sia a livello nazionale che internazionale, saranno invece gestite da Barabino & Partners.

Ci leggiamo presto!

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle venticinquemila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Redazione

redazione@lagazzettadelpubblicitario.it

La Gazzetta del Pubblicitario è una realtà nata nel 2019 dalla voglia di raccontare storie creative legate a brand di successo, o piccole realtà che con un’idea si sono fatte strada tra il grande pubblico: un telescopio puntato verso il mondo pubblicitario, che proverà ad analizzare le parti più interessanti del processo creativo che portano ad una campagna di successo.

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)