Inizio
A cura di Jennifer Sartori

“Coltiva la tua salsiccia”: la campagna che trasforma il consumatore in contadino

La catena svedese Peas of Heaven lancia una campagna per insegnare a coltivare i piselli da trasformare in carne vegetale.

Negli ultimi anni abbiamo potuto assistere a una vera e propria trasformazione degli scaffali in favore di prodotti biologici, a base vegetale, che soddisfacessero le esigenze dei consumatori sempre più giustamente preoccupati per la salute e l’ambiente. Vicino a colossi americani come Impossible Foods e Beyond Meat, moltissime altre aziende hanno deciso di raccogliere la ‘sfida green’ con idee innovative per rispondere alla domanda crescente, proponendo alternative prive di componenti animali o addirittura trasformando l’intera catena di produzione.

PEAS OF HEAVEN: UN REBRANDING TOTALMENTE VEGETALE

È il caso di Peas of Heaven, un’azienda svedese a conduzione familiare che nel 2018 ha abbandonato la secolare esperienza nella produzione e distribuzione di carne e salsicce per creare una linea a base completamente vegetale. I fratelli Marcus e Lucas Karlsson (rigorosamente vegani) hanno deciso di investire in questa scelta etica per ridurre l’impatto ambientale e l’ingente produzione di Co2 derivante dagli allevamenti intensivi.

Molti marchi svedesi hanno scelto di orientarsi verso una produzione meat-free, incentivati anche da importanti finanziamenti da parte del governo per aumentare la competitività del settore e rendere più sostenibili le diete vegetali.

L’obiettivo era quello di creare prodotti che avessero lo stesso aspetto e gusto della carne partendo da una base esclusivamente composta da piselli, per soddisfare i clienti vegani ma soprattutto per attrarre i carnivori con un’alternativa valida e sostenibile.

“Raggiungere tutti coloro che sono curiosi del cibo a base vegetale, indipendentemente dal fatto che si tratti di una scelta di un giorno o di uno stile di vita”.

Una scelta dimostratasi vincente per il marchio, che in pochi anni ha raggiunto i 3.000 punti di distribuzione internazionali e nel 2021 ha aperto il suo negozio online con un successo immediato che ha visto l’azienda esaurire tutte le sue scorte in 48 ore.

UNA NUOVA SFIDA PER IL CONSUMATORE: LA PRODUZIONE

L’ultima sfida di Peas of Heaven mira a coinvolgere e sensibilizzare il consumatore in maniera molto più diretta, con una campagna ideata da Forsman & Bodenfors che propone di ‘coltivare’ a casa le proprie salsicce.

L’ambizioso progetto, infatti, prevede l’acquisto online di un kit, all’interno del quale si troveranno i semi di pisello da piantare, le istruzioni per la loro coltivazione e una bustina per rispedire i piselli all’azienda, che si impegnerà a trasformarli in salsicce da inviare nuovamente al cliente/coltivatore.

Julia Holtback Yeter, art director di Forsman & Bodenfors, ha dichiarato: “Con questa idea, adottiamo un approccio pratico al comfort food a base vegetale. E poiché coltivare le tue verdure e le tue erbe aromatiche è più popolare che mai, vogliamo consentire alle persone di provare (per la prima volta in assoluto) a coltivare le proprie salsicce a casa. Non è il modo più rapido per ottenere una salsiccia, poiché i piselli impiegano circa 50 giorni a crescere, ma forse avrai una migliore comprensione e rispetto del processo alla base del cibo a base vegetale

Il kit di Peas of Heaven per coltivare i propri piselli a casa

UN MERCATO GLOBALE IN COSTANTE ESPANSIONE

L’obiettivo finale di Peas of Heaven rimane quello di continuare a sensibilizzare e istruire i consumatori verso aziende più green per permettere una scelta sempre più consapevole, imparando a sfruttare tutte le potenzialità di questa nuova tendenza (ne abbiamo parlato qui).

L’EDICOLA
DEL PUBBLICITARIO

L’Edicola Del Pubblicitario è il primo podcast di Gazzetta che ogni Lunedì alle 7.00 ti riassume in 5 minuti le notizie più importanti di pubblicità, marketing e comunicazione.

Sono infatti passati solo due anni dalla decisione del Parlamento europeo di non imporre un cambio di etichette per la distinzione di hamburger, salsicce e bistecche di origine animale da quelli di origine vegetale. Una scelta emblematica che appoggia un mercato internazionale che negli ultimi anni ha visto aumentare esponenzialmente la sua offerta (con un aumento di prodotti del 182% solo nel 2021) ma soprattutto il suo fatturato, che secondo Statista è destinato a raggiungere i 35 miliardi di dollari entro il 2027.

Ci leggiamo presto!

Jennifer Sartori

jennifer.sartori@lagazzettadelpubblicitario.it

Millennial per caso, scrittrice per necessità e nerd per scelta, sono cresciuta guardando tanti minuti di pubblicità quanti erano quelli dei film. La mia passione verso ogni tipo di narrazione commerciale mi ha guidata nelle scelte universitarie e professionali, consentendomi di lavorare in uno dei settori di massima espressione della nostra epoca e delle sue esigenze.

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)