Inizio
Play Copy
A cura di Alan Conti | Gazzetta Partner

Play Copy, la nuova edizione a Modena sarà dedicata alla leggerezza

Play Copy, l’appuntamento di Pennamontata specializzato in copywriting e branding, torna a luglio a Modena con la leggerezza come tema centrale. Tra gli ospiti in arrivo Annamaria Testa

Otto interventi, due masterclass, un talk collettivo e la partecipazione di Annamaria Testa. E’ solo una parte del (ricco) menù che lo studio Pennamontata sta mettendo a punto per la nuova edizione di Play Copy in programma l’8 e il 9 luglio prossimi al Bper Banca Forum Monzani di Modena. Si tratta del quinto appuntamento del convegno dedicato specificatamente a copywriting e branding. Dopo tre anni tutti gli appuntamenti tornano fortunatamente dal vivo conferendo ancora maggiore interesse all’appuntamento.

L’annuncio della nuova edizione

IL NETWORKING COME OCCASIONE A PLAY COPY

Fiore all’occhiello della due giorni emiliana saranno le varie occasioni per fare networking tra cui, in ordine sparsi, una cena social, un world cafè e una lezione di yoga meditativo. Tema centrale di tutta la rassegna: la leggerezza. Un valore cui tendiamo un po’ tutti da mesi (persino anni).

Il racconto della prima giornata di Play Copy 2021

UN OCCHIO AL TEAM

Play Copy, non è un mistero, è pensato proprio per chi si occupa di copywriting, branding ma anche per chi lavora in team di marketing o comunicazioni all’interno di aziende di varie dimensioni o della pubblica amministrazione. Ecco, quindi, che il focus sarà piazzato sulla scrittura pubblicitaria, il business writing, la scrittura inclusiva, le relazioni tra copy e design grafico ma anche la narrazione delle diversità, la comunicazione di brand, le strategie di branding, comunicazione e marketing culturale. Senza dimenticare la sempre più centrale narrazione delle diversità.

IL PROGRAMMA DI PLAY COPY

In programma, nel dettaglio, presenta otto incontri che prevedono tutti venti minuti di domande e risponde. In due occasioni pronto anche uno spazio di approfondimento interattivo. Ecco l’elenco degli ospiti e, tra parentesi, il titolo della loro relazione: la creative director Ella Marciello (Penne leggere e pensieri solidi), la business writer Annamaria Anelli (L’ikebana delle parole), il creative designer Gianluca Di Santo (Guarda bene come scrivi. Guarda bene come è scritto), la giornalista, saggista e consulente Annamaria Testa (Leggerezza, ancora), il divulgatore Fabrizio Acanfora (Leggermente divers*), l’ex creativa e strategist del team Tik Tok degli Uffizi Ilde Forgione (Innovazione e leggerezza nella comunicazione museale), il copywriter Francesco Morzaniga (Perdere peso in 12 settimane) e la ceo di Pennamontata Valentina Falcinelli (L’insostenibile leggerezza del bland).

Valentina Falcinelli, ceo di Pennamontata, al Web Marketing Festival 2019

LE DUE MASTERCLASS

Le due masterclass, invece, impreziosiranno l’appuntamento. La prima affidato alla copywriter e traduttrice tecnica Alice Orrù con Fatti leggere(zza): scrittura inclusiva e accessibile per testi consapevoli. La seconda vedrà protagonista il copywriter ed ex admin di Commenti Memorabili Luca Altimani con Ironia e personal branding. Se non sai chi sei, te lo diranno gli altri.

L’hashtag ufficiale della manifestazione sarà #playcopy e tutte le informazioni si possono trovare sul sito ufficiale dell’evento consultabile qui. Attivato anche un numero verde (800 76 78 42) che affiancherà la consueta mail segreteria@pennamontata.com.

Un’occasione per ritrovarsi (finalmente) dal vivo, parlare di cose scritte e fare networking. What else?

Ci leggiamo presto!

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle venticinquemila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Alan Conti

alan@lagazzettadelpubblicitario.it

Dicono che io faccia il giornalista ma in realtà inseguo solo da sempre la mia curiosità. Sollazzo e affanno perpetui. Ogni racconto ha il suo vestito: cerco di tagliarlo e cucirlo rendendogli semplicemente onore. Ironia e capacità di non prendersi troppo sul serio sono due bussole che tendo a non lasciare fuori dalla mia bisaccia.

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)