Inizio
Cover: Rassegna del Pubblicitario, giugno 4
A cura di Redazione

La Rassegna Del Pubblicitario: le novità della settimana in pillole

Tempo di lettura: 6 minuti

Una settimana impegnativa per il Festival dei Leoni di Cannes ma che anche questa volta ci regala nuove campagne che vi racconteremo, come sempre, in pillole: dall’inclusività di Lines al detersivo nello spazio grazie alla NASA, ecco le più importanti.

Annuncio

NASA E PROCTER & GAMBLE MANDANO IL DETERSIVO NELLO SPAZIO

Lassù nello spazio, gli astronauti non fanno il bucato. Utilizzano gli stessi vestiti, giorno dopo giorno, finché i cattivi odori non hanno la meglio: allora, ecco che si cambiano e bruciano e gettano i vestiti maleodoranti nell’atmosfera.


Ed è proprio su questo assunto che la NASA ha deciso di collaborare a un progetto direttamente con il colosso americano Procter & Gamble che interviene in soccorso degli astronauti inviando alla stazione spaziale, al più presto, un paio di detergenti e prodotti speciali per la rimozione delle macchie sui vestiti a marchio Tide.

E come laveranno i vestiti? In realtà, P&G ha pensato a tutto! Sta progettando anche una lavatrice ad hoc per lo spazio e l’obiettivo più ambizioso è quello di recuperare e filtrare l’acqua per poterla anche bere.
I primi risultati di questa inusuale e originale collaborazione, si vedranno entro la fine del 2022. Inizia il conto alla rovescia!

 LINES PETALO TORNA CON UNA NUOVA CAMPAGNA

Il brand Lines torna con una nuova campagna in tv dedicata alla rottura degli stereotipi di genere secondo cui una donna con le mestruazioni è irritabile, insicura e non vive serenamente quei giorni del mese. Uno spot che coinvolge un target molto ampio perché include donne di ogni genere ed età, mettendo in luce ogni lato del carattere femminile per far riconoscere le telespettatrici nelle protagoniste della campagna.

Una mossa di marketing che già avevano intrapreso sia Nuvenia sia Tampax, per rompere definitivamente i tabù legati al ciclo mestruale: il claim è “Delicato come un petalo, forte come te” e ribadisce che le donne, anche in quel periodo del mese, sono naturalmente loro stesse con la grinta e delicatezza che le contraddistingue. 

Agenzia: Armando Testa

Il nuovo spot Lines Petalo
Annuncio

“CIAO PAPÀ!” – IDEALISTA PER IL PRIDE MONTH

Idealista, noto motore di ricerca per immobili, ritorna in campagna proprio durante il Pride Month con uno spot che celebra la libertà di esprimersi: se volete approfondire, ne abbiamo scritto recentemente.

Un giovane si trova ad affrontare il burbero padre del partner in attesa del primo appuntamento, con tutte le raccomandazioni del caso: “Vai piano, niente cellulare alla guida e a casa all’1:30 o ti faccio un…”. Il finale, per nulla scontato, ci ricorda che ogni libertà deve necessariamente partire da casa propria.

Produzione: Sedici:9

Spot Idealista

BCUBE E GLI HATEROSESSUALI

Ecco l’ho detto”. È questa la campagna di comunicazione interna di BCube a favore del Pride Month.
Mai banali (siamo abituati ormai) l’agenzia del Creative Director Alessandro Orlandi ha pensato di uscire dai suoi canali digitali con una serie di creatività che insultano gli Haterosessuali. Un abile gioco di copy e grafica che in realtà comunica l’esatto opposto di quello che sembra.

DENTSU E DIECI PARTNER CELEBRANO IL PRIDE

È con un vero e proprio featuring creativo che Dentsu Italia sceglie di celebrare il Month of Pride. Dieci brand del portfolio clienti dell’agenzia (Sky, Nestlé, Very Mobile, Fastweb, Plasmon, KFC, Engie, Pringles, WindTre, Heinz) hanno acconsentito a partecipare aRainbow brands“, una campagna declinata in diversi formati (outdoor, indoor e press) per le strade di Milano. L’idea è semplice: accostare i marchi che collaborano con l’agenzia di modo da comporre una grande bandiera arcobaleno. Un’opportunità di mettere a sistema i valori aziendali di diversi attori per accrescere l’awareness dell’agenzia stessa. Semplice, originale, efficace e riuscitissima.

UK VERSO LO STOP AL CIBO SPAZZATURA

Quando ve ne abbiamo parlato a Novembre si poteva definire solo un’ipotesi, ma da questa settimana in UK  è stato presentato ufficialmente al governo una proposta di legge che cambierebbe la storia della pubblicità in un settore che muove miliardi di sterline: il junk food. Tradotto in “cibo spazzatura”, il settore del junk food coinvolgerebbe tutti i più grandi big player come Mc Donald’s, Burger King, KFC, impedendogli di andare in onda in tv con spot pubblicitari prima delle 21.00.

Questo cambiamento che si prospetta all’orizzonte nasce da uno studio che certifica che i giovani inglesi sotto i 16 anni sono stati esposti solo nel 2019 a quindici miliardi di annunci sul cibo spazzatura. Una frequenza che rischia di condizionare le (cattive) abitudini dei giovani sin dai primi anni.

 GOOGLE NON DICE ANCORA “BYE, BYE” AI COOKIE

Quante volte è capitato di aprire la pagina di un sito e di leggere: “Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza del lettore”? Quando scegliamo di “non accettare” il loro utilizzo, potremmo non riuscire più a navigare su quella specifica pagina web.

La scelta di Google di eliminare i cookie di terze parti dovrebbe volgere a favore della privacy degli utenti. Eppure la procedura sembra aver subito una battuta di arresto per dare il tempo all’industria pubblicitaria e ai publisher di trarne il maggiore vantaggio, in attesa di sostituire i cookie con la nuova “Privacy Sandbox”.

Procedendo gradualmente, Google ha intenzione di iniziare la Fase 1 alla fine del 2022 per lanciare su larga scala le nuove tecnologie di Privacy Sandbox.

Annuncio

I SOSIA DEI MÅNESKIN

Tik labi ka Italija” che tradotta in italiano significa “Buono come l’Italia” è il claim del nuovo spot della mozzarella Formagia, azienda della Lettonia. Fin qui niente di strano. Eppure, questo spot è diventato virale sul web perché i “testimonial” sono i Måneskin, o meglio, i loro sosia! 

L’utilizzo di sosia è una violazione del diritto allo sfruttamento economico di immagine e il gruppo rock romano può chiedere di rimuovere la loro (falsa) immagine dalla pubblicità lettone con tanto di risarcimento danni. Come se non bastasse, questo spot pubblicitario è un potpourri di stereotipi italiani: l’immagine di una tavolo coperto da una tovaglia a quadretti bianchi e rossi, pizza alla pala pronta per essere mangiata in piedi e con le mani e, ciliegina sulla torta, piantina di basilico posta sul tavolo. 

Buon appetito(?)

Annuncio

FEDEZ X RECARO KIDS NELLA NUOVA CAMPAGNA SOCIAL

Fedez veste i panni del perfetto papà per la nuova campagna di Recaro Kids, la divisione consumer di uno dei massimi produttori al mondo di sedili sportivi, per presentare i nuovi seggiolini per bambini ad altissima tecnologia. Lo spot, diretto dallo youtuber ilsignorfranz, è un perfetto mix di creatività e ironia: dritto al punto e informativo.

Una curiosità: la campagna è stata pubblicata dall’account ufficiale del brand, che utilizza la lingua inglese, nonostante sia stato girato interamente in italiano. Un cambio di strategia? Chi lo sa.

Agenzia: Doom Entertainment

 LA NUOVA COMUNICAZIONE DI ASDOMAR

Il brand arriva in tv con una nuova comunicazione sulle reti generaliste più famose, è il caso di dirlo, insieme a un’inversione di rotta di marketing. L’azienda, che produce uno dei tonni in scatola più venduti e conosciuti, punta sulla sostenibilità ambientale e sulla qualità made in Italy che sostiene la nostra economia.

La campagna non solo è in onda con uno spot ma prevede anche l’impiego dei quotidiani e dei giornali per tutta la stagione estiva 2021.

Agenzia: Casiraghi Greco &

Nuovo spot Asdomar per l’estate

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle ventimila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Ci leggiamo presto!

Redazione

redazione@lagazzettadelpubblicitario.it

La Redazione de La Gazzetta del Pubblicitario

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)