Inizio
A cura di Redazione

La Rassegna del Pubblicitario: le novità della settimana in pillole

È stata una settimana ricca di creatività di tutti i tipi: Squid Games guida spunti creativi e trend di vendita in tutto il mondo, Lavazza lancia un calendario toccante, Lego si dimostra in un periodo di massima creatività e L’Oréal Paris festeggia i 50 anni del suo slogan più famoso. Abbiamo tanto da raccontarvi, quindi cominciamo!

Annuncio

È morto David Kennedy, l’inventore di “Just Do It”

David Kennedy è stato molto più che un cognome dopo quel “+” che chiunque mastichi i rudimenti della pubblicità ha visto tante volte nel naming della celebre agenzia Wieden + Kennedy. David Kennedy è stato un genio creativo a tutto tondo, e la sua scomparsa, avvenuta sabato scorso all’età di 82 anni, è un lutto che affligge il mondo dei media in senso lato.Non solo la pubblicità, dato che tra le tante invenzioni creative di Kennedy ci sono payoff come Just Do It, oggi patrimonio collettivo della cultura di massa in svariati paesi del mondo.

Wieden + Kennedy, in segno di rispetto nei confronti dello storico co-founder, ha scelto temporaneamente di rinominarsi “Kennedy”. Nei prossimi giorni dedicheremo un tributo all’uomo, sicuramente uno dei più grandi pubblicitari di tutti i tempi. Diremmo, un atto dovuto.

Image Credits: Forbes

Finalmente in onda il primo spot di ITA Airways

Un commercial onirico quello ideato da VMLY&R per inaugurare le operazioni di volo di ITA Airways, la nuova compagnia di bandiera che de facto mette un punto e a capo all’heritage di Alitalia come da precise disposizioni comunitarie.

La narratrice, una giovanissima bambina, ci insegna che nella vita è spesso necessario saper guardare oltre le avversità, accompagnando con la sua voce una sequela di immagini che celebrano, in un certo senso, il defintivo ritorno alla normalità e la ritrovata possibilità di viaggiare. Rinuncereste mai a tutti i vostri sogni solo perché uno di essi non si è realizzato? Noi, certamente, no.

Agenzia: VMLY&R

Il detergente per donne che non ti fa profumare di niente

È uscito questa settimana il nuovo spot di Love Wellness, azienda che tra le altre cose produce e vende detergenti intimi per donne. La proposizione della campagna è quella di evidenziare come tutti i detergenti femminili puntano a far profumare il tuo corpo ai gusti di pina colada, borotalco, zucchero vanigliato o decine di altre fragranze, senza ricordare che la tua pelle originariamente ha un suo profumo che non è replicabile. Con irriverenza e ironia il commercial mette al suo posto ogni fragranza, ricordandoci che la pina colada è un cocktail, non un odore di cui dovresti sapere e il cupcake alla vaniglia è un dolce, non un profumo che dovresti emanare. La soluzione? Il nuovo detergente Love Wellness, dotato di un PH equilibrato che oltre a consentirti un igiene personale più sicura, non cambia il tuo corpo e la tua pelle.

Perchè dovresti voler essere un cupcake alla vaniglia quando puoi essere semplicemente te stessa?
Come dargli torto.

Agenzia: The Major Behavior

Uccidere tuo padre intenzionalmente non ti farà incassare la sua polizza vita

Nel settore delle assicurazioni siamo abituati a vedere spot sempre uguali, ma soprattutto che trattano il tema delle assicurazioni sulla vita in modo delicato, quasi con i guanti. Chiaramente la morte è un tabù da sempre, figuriamoci in una pubblicità. Questa settimana però Ledder ha rotto gli schemi, pubblicando un commercial in cui un padre rischia la vita tornando a casa dopo una giornata di lavoro. Ad architettare i diversi tentativi di omicidio sono proprio moglie e figli, che provano in ogni modo a fare fuori il povero papà per poter intascare il ricco bonus della polizza vita. La disinvoltura con cui il padre evita accette, dinamiti, coltelli e frecce rende lo spot ancora più divertente, e il claim finale “Life insurance so good, they’re gonna want you dead” chiude alla perfezione un lavoro creativo che ha definitivamente tracciato un solco tra Ledder e qualunque altra compagnia d’assicurazione americana, almeno a livello pubblicitario.

Agenzia: Fred&Farid Los Angeles

Poste Italiane e Mancini di nuovo insieme dopo gli Europei

Roberto Mancini viene probabilmente dall’anno più memorabile dei (quasi) 57 che ha speso al mondo: un 2021 capace di renderlo campione d’Europa, eroe patrio, volto noto e personaggio ricercatissimo. Non abbiamo perso l’occasione di raccontarvi come Il mancio sia stato il testimonial per antonomasia dell’estate italiana. La tradizione continua, con questa produzione firmata Saatchi & Saatchi. Uno script senza scossoni, coerente con le comunicazioni ufficiali di Poste Italiane, che termina però con una sorpresa: l’ingresso in scena dei tre Eroi di Wembley Jorginho, Chiellini e Locatelli.

Agenzia: Saatchi&Saatchi

Annuncio

Alexa e Croce Rossa insieme per la giornata mondiale della Salute Mondiale

Il 10 ottobre è stata la giornata mondiale della salute mentale (Mental Health Day) e per l’occasione Alexa, in collaborazione con la Croce Rossa, ha preparato un messaggio davvero speciale per sensibilizzare le persone su questo tema delicato e aiutarle a riconoscerne i disagi.
Per tutta la giornata alla frase “Alexa, buongiorno”, il device ha risposto “Oh ciao. Sì, sto bene… forse. Voglio dire, ma sì, sto bene. Niente di importante. Ma sentirsi sempre tristi, preoccupati e ansiosi non è la normalità: potrebbero essere sintomi di un disagio emotivo che richiede un aiuto. Chiedere aiuto è segno di forza. Parlare apertamente con familiari, amici o professionisti può aiutare”. Amazon ha inoltre preparato 12 risposte ad hoc per chiunque volesse chiedere maggiori informazioni. Una bella idea per sensibilizzare e rendere consapevoli.

Image Credits: Croce Rossa Italiana

Ti sta piacendo il nostro articolo?
Iscriviti alla nostra NEWSLETTER per non perdere i nostri speciali riservati in arrivo ogni Domenica!

Lego invita il mondo a essere pronto per le donne creative

Sono senza dubbio le settimane di Lego più creative degli ultimi tempi quelle che stiamo commentando. E la conferma arriva da un nuovo spot uscito questa settimana che questa volta tocca il mondo delle donne. Da una ricerca commissionata proprio da Lego Group è emerso che le ragazze di oggi vogliono sempre più cimentarsi in lavori creativi sin dalla giovane età, ma crescendo si scontrano con i pregiudizi di genere del mondo del lavoro e decidono di cambiare strada. La campagna parte proprio dall’idea che le ragazze sono sempre state pronte per il mondo, ma il mondo non lo è mai stato per loro. Nel commercial si intrecciano le storie di donne che hanno fatto della creatività un lavoro e un mantra, e Lego è presente come chiaro nel momento migliore in cui la creatività si può sviluppare in una donna: la sua infanzia.
Il gioco di parole in chiusura è un piccolo capolavoro, semplice, ma terribilmente efficace.

Agenzia: Lego Agency

Il nuovo calendario Lavazza 2022 che ci invita a cambiare il mondo

Che messaggi può racchiudere al suo interno un calendario da muro? Tanti, se a raccontarli sono sei personaggi di grande fama guidati da un ancor più grande regista. Lavazza quest’anno lancia “I can change the world”, progetto realizzato sotto la supervisione di Armando Testa e curato Emmanuel Lubezki, noto direttore di fotografia del cinema contemporaneo. All’interno del calendario gli scatti che raffigurano sei nomi di persone che ogni giorno lottano per cambiare il mondo (il più noto sicuramente è Ben Harper). Le location scelte dal regista e gli artisti sono volutamente luoghi dove il cambiamento climatico sta lasciando un segno indelebile a causa del nostro comportamento di tutti i giorni. Un altro appello alla volontà e la possibilità di poter ancora cambiare le cose se tutti lo vogliamo, con un lavoro creativo che ha richiesto diverse settimane di viaggi, scouting e confronto del team che lo ha realizzato.

Qui sotto un backstage con la voce narrante di Lubezki.

Annuncio

La serie Netflix Squid Game fa aumentare le vendite di Vans

Questo è il caso di un product placement ben riuscito. Squid Game è una serie targata Netflix che sta ottenendo un successo planetario: tutti ne parlano, tutti la guardano.
Però, per chi non lo sapesse (non sta arrivando uno spoiler), i giocatori indossano sempre lo stesso identico outfit. Ad aver catturato l’attenzione degli utenti,sono proprio le scarpe bianche: si tratta di un modello bianco di Vans Slip-on. Le vendite di queste scarpe hanno subito un’enorme impennata: 7.800%

Hwang Dong-hyuk, il regista di Squid Game, sa proprio come fare tendenza!

Image Credits: Fanpage.it

L’Oréal Paris festeggia i 50 anni dello slogan “Perchè voi valete”

Sembra concepito ieri, uno dei claim più famosi della storia dell’advertising, e invece risale al 1971. In un’epoca di empowered women come lo è il terzo decennio del XXI sec., il celebre slogan di L’Oréal è materia creativa di assoluta attualità: il colosso parigino della cosmesi lo sa, e per festeggiarlo degnamente, ha imbastito una campagna worldwide che includerà una serie di ambassador di assoluto prestigio, tra cui Jane Fonda e Kate Winslet. In quota tricolore, sono state coinvolte anche Bebe Vio, Elena Sofia Ricci e Miriam Leone. Donne di differente estrazione professionale e anagrafica, unite nella celebrazione di una vision tutta improntata a una concezione volitiva della femminilità.
Quando si dice che la comunicazione di marca se ben fatta diventa un asset…

Maccio Capatonda e Fanpage per Tavernello in un irriverente spot contro la cultura del pregiudizio

Che la comunicazione di Tavernello sui social sia da tempo oggetto di culto ve lo abbiamo raccontato mesi fa e con un certo compiacimento: le pagine social del marchio di proprietà di Caviro, del resto, sono uno spettacolo pirotecnico di ironia, irriverenza e creatività visuale d’alto livello. Parallelamente all’attività social, il brand procede in un lavoro integrativo di posizionamento ugualmente unconventional, culminato questo 13 ottobre nella pubblicazione di un video-ad di ben 5 minuti. Matador a tutto campo è Maccio Capatonda: nello script, il comico abruzzese, nei panni di sé stesso, viene contattato dal proprio agente per suggellare una partnership con Tavernello. Presto si ritroverà in una situazione da incubo kafkiano, proiettando su sé stesso le critiche feroci che il vino da pasto più famoso d’Italia riceve da parte del pubblico. Un esperimento mediatico tra l’episodio di web serie e il corto, che replica il successo già ottenuto l’anno scorso con “Sommelier, don’t try this at home”. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il portale d’informazione fanpage.it.

FedEx lancia la sua nuova campagna di assunzione per le festività natalizie

Come tutte le grandi compagnie di spedizione, anche Fedex sa che il natale è in arrivo e con questo anche il tour de force delle consegne di pacchi in tutto il mondo. Per non arrivare impreparata, la compagnia statunitense ha lanciato una nuova campagna di assunzione per il prossimo periodo natalizio, mettendo al centro della scena Grizz, la mascotte della squadra di NBA Memphis Grizzlies (Fedex ha il suo headquarter proprio a Memphis). Chi lavora nel costume di una mascotte sa che il suo impegno lavorativo è relegato al weekend, e quindi ne consegue un eccesso di tempo libero che sarebbe facilmente colmabile con un lavoretto extra, come spedizioniere di Fedex per esempio. Il commercial inscena un colloquio poco usuale tra il responsabile di personale dell’azienda e Grizz che si conclude con l’assunzione della mascotte gridata e incentivata dai tipici cartelli con cui il buon Grizz incita i fan della sua squadra durante le partite.

Far Cry e la promozione turistica

Il famoso videogioco Far Cry, arrivato alla sesta edizione, decide di sponsorizzarsi in maniera del tutto innovativa e peculiare. Il gioco prevede la partecipazione come personaggio dell’attore Giancarlo Esposito (Gus Fring in Breaking Bad), ma l’iniziativa marketing non comprende lui. Infatti, la scelta dell’agenzia Buzzman è stata quella di promuovere il luogo in cui si svolge la campagna del gioco, la cubana Yara Island, come se fosse realmente una meta turistica. In tre video da 20 secondi e cinque poster celebrativi si invita il pubblico a viaggiare verso la splendida isola al prezzo d’uscita del videogioco, descrivendola come “un posto paradisiaco con paesaggi mozzafiato” e avvertendo la gente di stare attenti perché potrebbero non tornare più indietro.

Agenzia: Buzzman

Image Credits: Ads Of The World

Relief e i cartoncini ispirati a Squid Game

Relief, un’applicazione che aiuta gli utenti a eliminare il proprio debito con le carte di credito, ha deciso di sfruttare la popolarità delle serie tv Squid Game per un’iniziativa marketing davvero curiosa. Si tratta di una tipologia di debito molto comune negli USA dove si si stima pesi sui privati per 930 milioni di dollari. La pandemia, inoltre ha peggiorato la situazione soprattutto tra i giovani. L’idea dell’agenzia Wunder è stata quella di produrre 10.000 biglietti da distribuire nelle aree più trafficate di Miami e New York e con la rappresentazione su un lato di un cerchio, un triangolo e un quadrato, mentre, dall’altra parte, il claim “c’è una soluzione migliore per estinguere i tuoi debiti” e l’invito a scaricare l’applicazione di Relief.L’agenzia si è sincerata di evitare ogni tipo di simbolo protetto da copyright, ma è comunque riuscita a richiamare subito all’attenzione dei passanti con una citazione alla serie Netflix aumentando la curiosità e invogliando a raccogliere il cartoncino.

Agenzia: Wunder

Image Credits: AdWeek
Annuncio

Lo Scacchiere delle Agenzie Italiano

Tutte le ultime novità dal mondo delle agenzie italiane

Omnicom vince la gara per il budget pubblicitario italiano di Chanel

Image Credits: Vogue

Dopo ben vent’anni di collaborazione al fianco di GroupM (Wpp), Chanel alla fine di una gara durata diversi mesi affida la gestione del suo budget pubblicitario a Omnicom Media Group. La gara ha previsto l’assegnazione dell’incarico a livello mondiale, e solo in Italia l’investimento previsto sarà di circa 15 milioni di euro l’anno.

Ita affida a WPP Italia le sue campagne pubblicitarie

È ufficiale la vittoria di WPP Italia come partner pubblicitario della nuovissima ITA, compagnia aerea che da pochi giorni ha sostituito Alitalia. Per la parte creativa WPP ha concorso con TBWA, Omnicom e FCB Partners, mentre per la pianificazione media il principale avversario da battere è stato Starcom, agenzia che appartiene al gruppo Publicis. Vi abbiamo raccontato sopra il primo spot che inaugurato la nuova era della compagnia aerea italiana.

Image Credits: Avvenire

La nostra rassegna finisce qui! Hai qualcosa da segnalarci? Scrivici a redazione@lagazzettadelpubblicitario.it

Sempre più grandi, grazie a Te.

Cara lettrice e caro lettore, se fai parte delle ventimila persone che ogni mese sceglie di leggere La Gazzetta Del Pubblicitario per informarsi, arricchirsi o divertirsi, questa lettera è per te…

Redazione

redazione@lagazzettadelpubblicitario.it

La Gazzetta del Pubblicitario è una realtà nata nel 2019 dalla voglia di raccontare storie creative legate a brand di successo, o piccole realtà che con un’idea si sono fatte strada tra il grande pubblico: un telescopio puntato verso il mondo pubblicitario, che proverà ad analizzare le parti più interessanti del processo creativo che portano ad una campagna di successo.

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)