Inizio
A cura di Redazione

TikTok lancia la prima serie a pagamento sul social

Pearpop, piattaforma di collaborazione per content creator, ha lanciato la serie comica “Finding Jericho” e con essa un abbonamento a TikTok, al costo di 5 dollari, per poter vedere la prima stagione completa.

Annuncio

Finding Jericho” è una docu serie comica presentata da Jericho Mencke, un creator che vanta circa 2 milioni di follower sul suo profilo TikTok dove pubblica dei brevi sketch comici. La serie è in collaborazione con Pearpop, piattaforma nata nel 2020 per facilitare la collaborazione tra creator su TikTok, espandendosi successivamente anche ad altre piattaforme. Nella serie il conduttore, Mencke, intervista vari personaggi durante gli otto episodi della durata di circa 30 minuti ciascuno, che saranno trasmessi in live sui profili TikTok di Mencke e Pearpop. I primi due episodi verranno trasmessi gratuitamente, ma per poter ottenere l’accesso agli ultimi 6 a conclusione della stagione sarà necessario che gli utenti sottoscrivano un abbonamento del costo di $4,99.

@jercho1

Learning how to laugh with a clown on my show Finding Jericho🔥 next episode on my Tik Tok live Tuesday June 7th 9pm pst w/ @pearpop

♬ original sound – Jericho Mencke

La serie, creata dal team di sviluppo di Pearpop composto da Zack Bernstein e Austin Sokol in collaborazione con Jericho Mencke, è ispirata ad altri docu reality comici come “Borat” e “Nathan For You”. 

“Lo stile comico di Jericho inizia in un modo e finisce in un altro, inimmaginabile per lo spettatore. è un tipo di comicità adatto a tutte le età, ma con un tono unico e tagliente.” le parole, rivolte a TechCrunch, del CEO di Pearpop, Cole Mason. 

TIKTOK FACILITA IL LAVORO AI SUOI CONTENT CREATOR

L’abbonamento alla serie è solo l’ultimo strumento messo a disposizione dei content creator da parte di TikTok. Il mese scorso, infatti, la piattaforma ha introdotto un sistema di abbonamento mensile per i creator con più di mille follower. I benefit per gli abbonati sono molto simili a quelli della piattaforma di livestreaming di Amazon, Twitch

Infatti, oltre a badge e emoji personalizzate, gli abbonati ottengono una chat privata per poter comunicare tra loro e con il creator che sostengono, rafforzando quindi il senso di community

Si tratta di uno dei tentativi messi in atto dalla piattaforma per facilitare il lavoro ai content creator, aiutandoli e fornendo varie opzioni per la monetizzazione dei propri contenuti, tra i quali figurano anche l’estensione della durata dei video a 10 minuti con la possibilità di inserire degli intervalli pubblicitari.

L’EDICOLA
DEL PUBBLICITARIO

L’Edicola Del Pubblicitario è il primo podcast di Gazzetta che ogni Lunedì alle 7.00 ti riassume in 5 minuti le notizie più importanti di pubblicità, marketing e comunicazione.

GLI ESPERIMENTI DELLE ALTRE PIATTAFORME SOCIAL CON CONTENUTI DI LUNGA DURATA

TikTok non è la prima delle piattaforme social a sperimentare forme di pagamento con contenuti di lunga durata. Basti pensare ad Instagram con IGTV, ormai superati dopo l’avvento dei Reels, o a YouTube con i contenuti YouTube Originals disponibili abbonandosi a YouTube Red. Con la crescente popolarità di TikTok, però, le principali piattaforme social, sue competitor, hanno preferito sviluppare un proprio contenuto simile a quello classico e popolare su TikTok, cioè video molto brevi. Lo scopo è quello di permettere ai propri utenti la fruizione del contenuto tipico di TikTok senza spostarsi da quella piattaforma.

Ci leggiamo presto!

Redazione

redazione@lagazzettadelpubblicitario.it

La Gazzetta del Pubblicitario è una realtà nata nel 2019 dalla voglia di raccontare storie creative legate a brand di successo, o piccole realtà che con un’idea si sono fatte strada tra il grande pubblico: un telescopio puntato verso il mondo pubblicitario, che proverà ad analizzare le parti più interessanti del processo creativo che portano ad una campagna di successo.

Ehi lettore!

 

Prima di migrare verso altri siti, vorremmo ringraziarti di essere passato da qui.

 

Se ti è piaciuto l'articolo e non vuoi perderti i prossimi, puoi iscriverti alla nostra NEWSLETTER con un semplice passaggio qui sotto!

 

Sì, hai capito bene, la nostra newsletter arriva una volta alla settimana,

ogni domenica.

E come sempre, ci leggiamo presto!

Cliccando su ISCRIVITI acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. UE 2016/679 (GDPR)