I migliori rebranding di ottobre 2022

Avatar photo
8 Novembre 2022
Silenzia il telefono

Dal food all’automotive passando per il lifestyle, scopriamo insieme quali brand hanno rivisto la propria identità visiva nel mese di ottobre.

Rebranding di Al-Hilal

Vecchio logo
Nuovo logo

Image credits: Al-Hilal

La società calcistica saudita Al Hilal, tra i club più titolati al mondo e riconosciuto nel 2009 dalla Fifa come Migliore club asiatico del XX secolo, ha affidato a Interbrand l’intera operazione di rebranding, presentandosi al grande pubblico con un’identità visiva interamente rinnovata e al passo con i tempi.

Un nuovo emblema, stilizzato e semplificato rispetto al precedente, decora le maglie dei giocatori in campo: addio al colore argento e la struttura tridimensionale, benvenuto al nuovo blu, di una tonalità più brillante, e a uno stile bidimensionale astratto, per meglio adattarsi ai touchpoint digitali, senza però abbandonare la classica forma a scudetto. Elemento ricorrente nel nuovo design system è la luna come chiaro riferimento al termine “hilal“, che in arabo identifica la luna crescente. Il font scelto per l’intero sistema visivo è il Bukra.

L’obiettivo di questo rebrand è un vero e proprio cambio di strategia di marca, mirando a riposizionare il brand da un semplice club calcistico a una vera e propria icona di stile che possa riflettere i valori, unici e inestimabili, della propria terra d’appartenenza. Ottimo lavoro, di grandissima qualità, che allinea il club agli standard ormai elevatissimi del gioco europeo.

Rebranding di Acqua Panna

Vecchio logo
Nuovo logo

Firenze e la Toscana, terre d’origine dell’acqua minerale più antica d’Italia, sono al centro del nuovo rebranding di Acqua Panna, da qualche anno sotto il controllo di Nestlé attraverso il Gruppo San Pellegrino, affidato al prestigioso studio di design FutureBrand.

Focus principale dell’intera operazione il nuovo logo, formato da un nuovo emblema, un lettering rinnovato e una palette colori ispirata alle tradizioni toscane. L’elemento ricorrente è, naturalmente, il giglio fiorentino, elemento distintivo della città di Firenze sin dalla sua nascita, tanto da costituire quasi un brand a sé stante, qui adattato per formare l’emblema del marchio. Il nuovo wordmark ricorda il moto incessante dell’acqua, mentre la palette colori prende ispirazione dall’arancione della Cupola del Brunelleschi, dal sempre presente bianco panna e dal viola dei campi fioriti della Toscana.

Un grandissimo lavoro di semplificazione del marchio, che ha toccato anche le etichette delle bottiglie e, naturalmente, i touchpoint digitali. Molto bene!

Abbiamo dedicato al rebranding di Acqua Panna un intero articolo, che potete consultare per una più ampia analisi.

Quanto ci segui da 1 a Instagram?

Ogni giorno sui nostri social media pubblichiamo notizie esclusive che non puoi trovare sul sito. News, pills, stories e sondaggi per aiutarti a comprendere sempre meglio il mondo del marketing e della pubblicità! Ti basta scegliere a quale canale sei più affezionato e cliccare qui sotto.

Rebranding di Brembo

Vecchio logo
Nuovo logo

Image credits: Brembo

La storica azienda produttrice di impianti frenanti bergamasca, da decenni leader assoluto nel settore automotive, ha presentato una rinnovata identità visiva e un nuovo logo.

Al centro dell’intera operazione di rebranding vi è il logo, lo strumento per allineare l’identità di marca alla visione strategica aziendale, Turning Energy into Inspiration (Trasformando l’energia in ispirazione, ndr.), con l’obiettivo di rendere Brembo un brand senza tempo. Il nuovo logo si presenta così più snello e con un lettering più rotondo, per meglio adattarsi ai touchpoint digitali, oltre che con una leggera variazione cromatica di un rosso più brillante. La trasformazione del marchio sottolinea come Brembo miri a diventare un brand digitale, pur rispettando il proprio heritage e la transizione dal mondo della meccanica verso quello della meccatronica.

Un buon lavoro di rivisitazione di un marchio iconico nel mondo del motorsport, nel pieno rispetto delle tradizioni aziendali che muovono da secoli l’industria italiana ed egregiamente prese presentato dal CEO in persona, Daniele Schillaci.

Redesign di Coppertone

Vecchio logo
Nuovo logo

Image credits: Under Consideration

Un omaggio al passato nel nuovo rebranding di Coppertone, leader nel settore di prodotti per l’abbronzatura, interamente affidato all’agenzia di design Pearlfisher e con un piacevole e contemporaneo shift creativo.

Il nuovo logo si presenta come una crasi tra due elementi eradicati da due epoche differenti: l’emblema, una bambina, rappresenta un chiaro rimando al logo originale della compagnia, mentre il logotipo, interamente ridisegnato, vuole rappresentare il cambio di passo creativo della compagnia. Il disegno della bambina è ora stilizzato e monocromatico, per una più semplice lettura sui canali digitali, mentre il wordmark si presenta come più arrotondato e ammorbidito nelle sue forme, entrambi disegnati in una tonalità di blu petrolio estremamente moderna ed elegante.

Fa il suo debutto anche una nuova palette colori per il packaging dei prodotti, tutti brillanti e incredibilmente modaioli: un elemento ricorrente, una mezza sfera che ricorda un sole che tramonta, fa da sfondo alla figura della bambina, applicata al di sopra con una variazione cromatica a contrasto di grande effetto. Di grande effetto anche i real-life scenarios utilizzati per presentare il logo, disegnato su capi d’abbigliamento, teli mare e tavole da skateboard, per rendere Coppertone definitivamente un lifestyle brand. Grandissimo lavoro!

Rebranding di Schlumberger

Image credits: SLB

Schlumberger, leader mondiale nella fornitura di materiale per l’estrazione petrolifera, opta per un cambio d’identità trasformandosi in SLB.

Un cambiamento di obiettivi per la compagnia, che aprirà le porte a diversi tipi di business a partire dal settore della tecnologia e del digital, che ha reso necessario un rebranding completo per assumere una identità più corporate. Il nuovo naming societario SLB si allinea alla nomenclatura del titolo azionario della compagnia, quotata alla NYSE come SLB.N.

Anche questa rassegna dei migliori rebranding del mese di ottobre si chiude qui, confermando la ormai dilagante tendenza al minimalismo grafico che da qualche mese guida le penne dei designer di tutto il mondo. Non ci resta che darci appuntamento al prossimo mese, per scoprire che cosa ci riserverà questo caldissimo (in tutti i sensi, ndr.) novembre.

Ci leggiamo presto!

Entra a far parte del nostro canale Telegram!

Ogni giorno news, riflessioni, approfondimenti e tanto altro in esclusiva per la nostra community.

Avatar photo
Ciao! Sono Federico. Sono rapito da qualsiasi cosa possa essere commentata, ma il mondo della pubblicità mi ha sempre affascinato più di qualsiasi altra cosa. Ah! Sono perennemente in ritardo, ma sulle notizie prometto che sarò sempre puntuale.